Governo Italiano
Governo Italiano

Breadcumbs

11/02/2019 - Previsioni economiche d'inverno della Commissione Europea. Per la Croazia si prevede una crescita del PIL del 2,7% nel 2019

Previsioni economiche d'inverno della Commissione Europea. Per la Croazia si prevede una crescita del PIL del 2,7% nel 2019

La crescita del PIL secondo la CE sarà del 2,7% nel 2019 e del 2,6% nel 2020. La  revisione al ribasso della CE riflette prevalentemente fattori esterni quali possibili rallentamenti dei principali partner commerciali della Croazia (Germania e Italia).

Il consumo privato rimane il principale motore della crescita, sostenuto da condizioni di finanziamento favorevoli, dal miglioramento del mercato del lavoro e da un’inflazione moderata.

Le esportazioni di beni cresceranno ad un  livello inferiore rispetto alle importazioni, ampliando il disavanzo commerciale, mentre si prevede un aumento sostenuto delle esportazioni di servizi trascinate dal turismo. In aumento anche gli investimenti privati, sostenuti dal miglioramento del mercato del credito, e quelli pubblici a loro volta sostenuti da un maggiore assorbimento dei fondi UE.

La Commissione europea pubblica ogni anno due previsioni complessive (primavera e autunno) e due previsioni intermedie (inverno ed estate). Le previsioni intermedie riguardano i livelli annuali e trimestrali del PIL e dell'inflazione per l'anno in corso e l'anno successivo per tutti gli Stati membri e per la zona euro, nonché i dati aggregati a livello dell'UE. Le prossime previsioni complessive della Commissione europea saranno quelle di primavera nel maggio 2019.

Notizia segnalata da
Ambasciata d'Italia - CROAZIA