X Chiudi
Governo Italiano
Governo Italiano

Breadcumbs

Dove investire (ARABIA SAUDITA)


Flussi turistici

I settori del turismo e dell’intrattenimento stanno sperimentando un rapidissimo sviluppo. Oltre ai grandi progetti del fondo sovrano - la smart city NEOM, il resort di lusso Red Sea Project e il parco divertimenti Qiddiya - il Regno ha avviato un’opera di riqualificazione e valorizzazione di importanti siti archeologici, come Madain Saleh e Old Diriyah, che include la costruzione di hotel, musei e strutture ricreative di vario tipo. Per lo sviluppo del settore dell'intrattenimento, la General Entertainment Authority ha stanziato circa 64 miliardi di dollari da investire nei prossimi dieci anni.

Principali aziende del settore
  • Sito Internet: www.neom.com
  • Contatti: info@neom.com
  • Note: NEOM deriva da Neo-Mustaqbal, latina e arabo per formare l’espressione «nuovo futuro». Il fondo sovrano saudita vi investirà 500 miliardi di dollari per realizzare una città futuristica sul Mar Rosso, al confine con Eg
  • Sito Internet: https://www.theredsea.sa/en/
  • Contatti: https://www.theredsea.sa/en/contact
  • Note: Il Red Sea Project riguarda la realizzazione di hotel e unità residenziali di lusso, ubicati in un arcipelago sul Mar Rosso di oltre 90 isolotti, tra le cittadine di Umluj e Al Wajh. La prima fase dovrebbe essere completata nel 2022.
  • Sito Internet: www.qiddiya.com
  • Contatti: https://www.qiddiya.com/en/contact
  • Note: Qiddiya sorgerà a circa 40 km a sud di Riad. Saranno realizzate oltre 300 strutture di intrattenimento dedicate alle famiglie. E' uno dei progetti chiave del fondo sovrano saudita.
  • Note: Resort di lusso sul Mar Rosso, che si estenderà su circa 1.500 miglia quadrate, con hotel, ville private, marine e porto yacht, nonché un'accademia di arti. E' un progetto del fondo sovrano saudita.
  • Sito Internet: https://dgda.gov.sa/DGDA-en.aspx
  • Contatti: https://dgda.gov.sa/DGDA-en.aspx#contact-us
  • Note: Ente governativo che si occupa della valorizzazione della città storica di Diriyah, luogo di origine dei Saud. Il distretto di Turaif è stato inserito nella lista UNESCO dei siti patrimonio dell'umanità (https://whc.unesco.org/en
Costruzioni

La spesa pubblica in infrastrutture e costruzioni è in graduale, stabile ripresa. L'ammontare complessivo dei progetti sauditi è stimato pari a circa 1,4 trilioni di dollari. I nuovi progetti in partenza nel corso del 2019 dovrebbero valere 44 miliardi di dollari, in netta crescita rispetto ai 26 miliardi di dollari del 2018. La legge di bilancio 2019 ha un focus sulla spesa in conto capitale, a cui destinerà 66 miliardi di dollari (+20% rispetto al 2018) per la realizzazione di unità abitative e edifici scolastici, necessari per far fronte alla crescita demografica del Regno.

Principali aziende del settore
  • Sito Internet: https://www.nesma.com/
  • Contatti: https://www.nesma.com/page/Contact_Us
  • Note: Gruppo saudita, attivo fin dal 1979 nel settore delle costruzioni.
Prodotti delle miniere e delle cave

Il 28 gennaio 2019 è stato lanciato il National Industrial Development & Logistics Program (NIDLP), che identifica quattro macro-settori di sviluppo nell’ambito dei quali sono previsti incentivi finanziari e amministrativi per i partner stranieri. I settori individuati sono il minerario, il manifatturiero, la logistica, e l’energia. L’obiettivo dichiarato è attrarre 450 miliardi di nuovi investimenti nel prossimo decennio e creare 1,6 milioni di posti di lavoro. 

Principali aziende del settore
  • Sito Internet: https://www.maaden.com.sa/en
  • Contatti: Head Office - Riyadh
    P.O. BOX 68861 Riyadh 11537
    Kingdom of Saudi Arabia
    Tel: +966 (0) 11 874 8000
    Mail: info@maaden.com.sa
  • Note: Conglomerato pubblico saudita attivo nel settore minerario, attivo nell'estrazione di oro e di altri metalli di base, alluminio e fosfati.
  • Sito Internet: www.sabic.com
  • Contatti: www.sabic.com/en/contact
  • Note: Secondo gruppo saudita, al 70% detenuto da Saudi Aramco (operazione in corso di finalizzazione), il restante 30% quotato alla Borsa di Riad. Terzo player petrolchimico al mondo, attivo anche nel settore minerario.
  • Sito Internet: www.mosaicco.com
  • Note: Gruppo americano che opera in partnership con i gruppi sauditi Maaden e SABIC nella Wa’ad Al-Shamal Phosphate Company per l'estrazione di fosfati nel nord del Regno.
  • Sito Internet: https://www.barrick.com/English/home/default.aspx
  • Contatti: https://www.barrick.com/English/contact-us/default.aspx
  • Note: La società canadese Barrick e il gruppo saudita Ma’aden sono partner al 50% nella miniera di estrazione del rame di Jabal Sayid.
  • Sito Internet: www.alcoa.com
  • Contatti: https://www.alcoa.com/global/en/contact/default.asp
  • Note: Il gruppo statunitense Alcoa è partner del gruppo saudita Maaden nel progetto Ma’aden Aluminium (quota Alcoa del 25,1%, quota Maaden 74,9%) che gestisce un impianto integrato a Ras Al Khair: miniera di alluminio, raffineria, fonderia e l
Amministrazione pubblica e difesa; assicurazione sociale obbligatoria

INDUSTRIA DELLA DIFESA E DELLE ALTE TECNOLOGIE. Il Governo saudita intende ridurre la dipendenza dalle forniture estere. Si stima che solo il 5% delle commesse venga prodotto localmente e l'obiettivo è di raggiungere il 50% di produzioni locali entro il 2030. Questo comporterà la necessità di sviluppare l'intera filiera di settore. La holding governativa SAMI (Saudi Arabian Military Industries) ha firmato numerosi accordi di collaborazione industriale con partner esteri, tra cui Boeing, Lockheed Martin, Thales, Airbus, L3 Technologies, BAE Systems e altri.

Principali aziende del settore
  • Sito Internet: https://mic.gov.sa/eng/Pages/default.aspx
  • Note: Ente governativo creato nel 2017 per sviluppare l'industria della difesa
  • Sito Internet: http://www.mig.sa.com
  • Contatti: Holding di settore, con controllate e joint venture operanti nel settore aerospaziale.
  • Note: Controllate: Advanced Precision Services (APS); Mas Aviation Services Co.; Saudi Helicopter Company - SHC; Integrated Logistics Company-LC. JV: Middle East Propulsion Company-MEPC; SAAB Saudi Arabia-SAAB SA; KWE Saudi Arabia; GeoTech Saudi.
  • Sito Internet: http://www.aecl.com/en/Home
  • Note: Creata nel 1988, gruppo privato che opera nei settori Modern Electronics, Manufacturing, System Integration e Repair & Maintenance Services.
  • Sito Internet: http://www.alsalam.aero/
  • Note: Creata nel 1987 come joint venture operante nei programmi militari di offset. Per i programmi in cui è coinvolta, si veda link: http://www.alsalam.aero/milestones/.
  • Sito Internet: http://www.ise.sa/en/
  • Note: Coinvolta in programmi di offset.
Sanitą e assistenza sociale

La sanità è oggetto di profonda riforma che prevede, tra le altre cose, la privatizzazione delle strutture di assistenza del Regno, con la messa a gara di 20 cluster territoriali (il primo, nella Provincia orientale, già assegnato a un gestore americano, due in prossima uscita, a seguire gli ultimi 17 nel giro dei prossimi 5 anni). Le opportunità sono ampie e riguardano l’intero settore sanitario, dalla gestione di strutture ospedaliere, alla fornitura di dispositivi medicali, alla produzione e commercializzazione di prodotti farmaceutici.

Principali aziende del settore
  • Sito Internet: http://www.moderngroup-sa.com/
  • Contatti: http://www.moderngroup-sa.com/Contactus
  • Note: Gruppo saudita, attivo anche nella produzione di farmaci e dispositivi medicali, tramite la controllata Modern Healthcare Solutions.
Ultimo aggiornamento: 20/05/2019
/*WEB ANALYTICS ITALIA*/ /*GOOGLE ANALYTICS*/