WTO, accordi regionali e aliquote tariffarie (ALBANIA)

Anno di accesso al WTO2000
Accordi regionali notificati al WTO (numero)3
Aliquota tariffaria per i prodotti agricoli (Anno)2008
Aliquota tariffaria per i prodotti agricoli (Aliquota %)6
Aliquota tariffaria per i prodotti non agricoli (Anno)2008
Aliquota tariffaria per i prodotti non agricoli (Aliquota %)3
Fonte: Elaborazioni Ambasciata d'Italia su dati World Economic Forum, The Global Enabling Trade Report 2016.
Note: Nel World Economic Forum, The Global Enabling Trade Report 2016, l'Albania figura al 60° posto su 136 Paesi.

Osservazioni

L’Albania è diventato il 138° Paese membro dell’OMC il 08.09.2000. In linea con i principi dell'OMC, il Consiglio dei Ministri albanese approva la pubblicazione aggiornata annualmente della Nomenclatura Combinata delle Merci con i livelli delle tariffe doganali in vigore (Legge 9461 21.12.2005), che è conforme alla nomenclatura combinata della CE di classificazione delle merci. Le tariffe doganali, che sono state progressivamente ridotte nel quadro delle regole dell'OMC, attualmente variano tra lo 0% ed il 15%. Nel pacchetto fiscale 2017 l’Albania ha ridotto le tariffe doganali dal 2%, 6%, 10% e 15% allo 0% per le materie prime utilizzate nel settore façon. Prodotti industriali. Il cap. I del IV titolo dell’ASA contiene regole per il commercio dei prodotti industriali (accompagnati da EUR 1). Agricoltura e Pesca. L’importazione in Albania dei prodotti agricoli originari della CE (accompagnati da EUR 1) è disciplinata dall’art. 27 ASA, che stabilisce quanto segue: I prodotti contenuti nell’all. II a) sono in esenzione doganale per quantitativi illimitati a partire dal dic. 2006; I dazi doganali per i prodotti elencati nell’all. II b) sono stati eliminati secondo il seguente calendario: - dal dic. 2006, il dazio all’importazione è stato ridotto al 90% del dazio base; - il 01.01.2007 il dazio all’importazione è stato ridotto all’80% del dazio base; - il 01.01.2008 il dazio all’importazione è stato ridotto al 60% del dazio base; - il 01.01.2009 il dazio all’importazione è stato ridotto al 40% del dazio base; - dal 01.01.2010, il dazio all’importazione è stato annullato. Il commercio di “pesci e prodotti della pesca” è regolato dagli artt. 28-31 dell’ASA. Nello specifico, il 2° comma dell’art. 29 stabilisce che dal mese di dic. 2006 l’Albania evita di applicare dazi doganali od oneri di effetto equivalente ad un dazio doganale ai pesci ed ai prodotti della pesca originari della CE. Misure di Salvaguardia. Fatte salve le altre disposizioni del presente accordo, in particolare gli artt. 38 e 43, dato il carattere particolarmente sensibile dei mercati agricoli e ittici, qualora le importazioni di prodotti originari di una delle due parti soggette alle concessioni riconosciute ai sensi degli artt. 25, 27 e 28 provochino gravi perturbazioni sui mercati o ai dispositivi regolamentari interni dell’altra parte, le parti avviano immediatamente consultazioni per trovare una soluzione adeguata. In attesa di una siffatta soluzione, la parte interessata può adottare le misure opportune che ritiene necessarie. Insediamento delle imprese e prestazione dei servizi. Il titolo V ASA reca le norme concernenti la circolazione dei lavoratori, stabilimento, prestazione di servizi e movimenti di capitali. Il 1° comma dell’art. 50 sancisce che l’Albania agevola l’insediamento sul suo territorio di società e cittadini comunitari. Le disposizioni del capitolo II non si applicano ai servizi di trasporto aereo, fluviale e di cabotaggio marittimo. Per quanto riguarda invece la “prestazione di servizi” (art. 57), le parti si impegnano, a norma delle seguenti disposizioni, a prendere i provvedimenti necessari per consentire progressivamente la prestazione di servizi da parte di società o di cittadini comunitari od albanesi stabiliti in una parte diversa da quella della persona alla quale i servizi sono destinati. Modalità di applicazione dell’ASA fra l’UE e l’Albania. Il Parlamento europeo e il Consiglio hanno adottato il Regolamento (UE) 2015/939 relativo ad alcune procedure di applicazione dell'ASA tra la CE e i suoi Stati membri, da una parte, e l'Albania, dall'altra. Tale regolamento stabilisce determinate procedure per l'adozione di norme dettagliate relative all'attuazione di talune disposizioni dell'ASA, fra le quali non sono comprese norme relative all’applicazione di cumulo diagonale con i paesi della zona pan-euromediterranea. Tassa di scansione a raggi X. Nella metà del 2015 è entrato in vigore l'accordo che prevede il pagamento di una "tassa di scansione a raggi X" delle merci per la dichiarazione in dogana. L'accordo che ratifica la norma nr. 123/2013 del 25.04.2013 è in linea con l’art. 33.1 dell'ASA che vieta l'introduzione di dazi doganali all'importazione e all'esportazione o tasse di effetto equivalente negli scambi tra la CE e l'Albania.

Ultimo aggiornamento: 28/09/2017^Top^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché ALBANIA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in ALBANIA

AMBASCIATA TIRANACONSOLATO GENERALE VALONA