FILIPPINE: WEBINAR - 20/04/2016 - ore: 10:00

 

 

 

Registrazione del Webinar

 

Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale in collaborazione con Unioncamere Emilia-Romagna, Camera di Commercio di Forlì-Cesena e con le istituzioni filippine di settore, hanno promosso un seminario via web per illustrare le opportunità e i vantaggi offerti dalle Zone Economiche Speciali nelle Filippine.

In collegamento diretto da Manila è intervenuto il Sottosegretario Lilia De Lima, Direttore Generale della “Philippines Economic Zone Authority (PEZA)”, Agenzia del Dipartimento del Commercio e dell’Industria, competente per la supervisione delle zone economiche speciali. Nel corso del seminario aperto dall’Ambasciatore italiano a Manila, Massimo Roscigno, sono state illustrate le procedure e le condizioni tecniche e legali per operare con successo nelle ZES.

 

Il programma degli interventi

Scarica il programma degli interventi in formato .pdf(463Kb)

 

Le slides presentate da PEZA

Scarica le slides in formato .pdf(3.2Mb)

 

Perché le Filippine?

Con una popolazione di circa 100 milioni di abitanti, le Filippine sono caratterizzate da un mercato e un’economia pienamente immersi nel boom asiatico. La popolazione è in gran parte giovane I tassi di crescita del PIL negli ultimi anni sono stati secondi solo alla Cina nella regione; l’ottima performance economica è anche frutto di un efficace sistema di riforme e di un’alta propensione ai consumi interni - tra le più alte dell’area asiatica - indotta dalla popolazione in gran parte molto giovane.

Le esigenze di ammodernamento del paese hanno dato il via ad un ingente piano di investimenti nel settore infrastrutturale che, unitamente alle potenzialità del settore industriale, del turismo e della filiera agroindustriale, offrono importanti spazi di penetrazione per le aziende italiane ed interessanti prospettive di investimento anche alla luce delle agevolazioni fiscali offerte nelle Zone Economiche Speciali.

 

Scarica la Nota informativa

Nota informativa su Philippine Economic Zone Authority (PEZA)