HIGHLIGHTS del Settore "Agroalimentare"

Italia-Cina: accordo tra Confederazione italiana agricoltori e Alibaba per promuovere il Made in Italy

CINA: Italia-Cina: accordo tra Confederazione italiana agricoltori e Alibaba per promuovere il Made in Italy

Ha l'obiettivo di promuovere l'export del Made in Italy l'accordo tra la Confederazione italiana agricoltori (Cia) e il gigante cinese dell'e-commerce Alibaba, che presentato a Roma martedì 15 settembre.

 

Notizia segnalata da: www.agenzianova.com

Ungheria: in vendita 6.300 appezzamenti agricoli statali

UNGHERIA: Ungheria: in vendita 6.300 appezzamenti agricoli statali

Dal 21 settembre lo Stato ungherese metterà in vendita 6.300 piccoli appezzamenti di terreni agricoli nella terza fase del suo programma di vendita.

 

Notizia segnalata da: www.agenzianova.com

Arabia Saudita: Centro sviluppo industriale, 60 progetti in corso di sviluppo nel paese

ARABIA SAUDITA: Arabia Saudita: Centro sviluppo industriale, 60 progetti in corso di sviluppo nel paese

In Arabia Saudita sono in corso di sviluppo attualmente più di 60 progetti industriali, per un investimento complessivo di circa 74 miliardi di riyal (19,7 miliardi di dollari).

 

Notizia segnalata da: www.agenzianova.com

Italia-Cina: aumentate del 74 per cento le esportazioni di ortofrutta nei primi sei mesi del 2020

CINA: Italia-Cina: aumentate del 74 per cento le esportazioni di ortofrutta nei primi sei mesi del 2020

Nei primi sei mesi le importazioni di ortofrutta italiana in Cina sono aumentate del 74 per cento, mentre lo scorso anno l’incremento era stato del 20 per cento.

 

Notizia segnalata da: www.agenzianova.com

Azzeramento dazi di importazione per 400 mila tonnellate di riso fino alla fine del 2020

BRASILE: Azzeramento dazi di importazione per 400 mila tonnellate di riso fino alla fine del 2020

Il Comitato Esecutivo di Gestione della Camera del Commercio Estero del Ministero dell’Economia del Brasile ha deciso ieri l’azzeramento dei dazi per 400 mila tonnellate di riso proveniente da Paesi non Mercosul fino al 31 dicembre 2020.

 

Notizia segnalata da: Ambasciata d'Italia

Ucraina: governo approva stanziamento di 100 milioni di euro della Bers per il Donbass

UCRAINA: Ucraina: governo approva stanziamento di 100 milioni di euro della Bers per il Donbass

Il consiglio dei ministri dell'Ucraina ha approvato la bozza di decreto per l'attrazione di 100 milioni di euro da parte dei paesi occidentali, da investire nella ricostruzione dei territori del Donbass.

 

Notizia segnalata da: www.agenzianova.com

Romania: Commissione Ue, sì a programmi da 47,4 milioni di euro per aziende allevamento suini e pollame

ROMANIA: Romania: Commissione Ue, sì a programmi da 47,4 milioni di euro per aziende allevamento suini e pollame

La Commissione europea ha approvato due programmi della Romania, con un budget complessivo di 47,4 milioni di euro, per sostenere le aziende attive nel settore dell'allevamento di suini e pollame colpite dall'epidemia di coronavirus.

 

Notizia segnalata da: www.agenzianova.com

I numeri dell'export di vini italiani in Norvegia

NORVEGIA: I numeri dell'export di vini italiani in Norvegia

Nel settore dell'export di vini in Norvegia, l’Italia ha vissuto anni di leadership, ma negli ultimi anni ha perso terreno a favore della Francia.

 

Notizia segnalata da: Ambasciata d'Italia a Oslo

IL CASEIFICIO CAIMAC ARRIVA IN BORSA: 3 MILIONI DI EURO OBBLIGAZIONI NELL'AUTUNNO DEL 2020 E IL 30-40% DELLA SOCIETÀ NEL 2021

ROMANIA: IL CASEIFICIO CAIMAC ARRIVA IN BORSA: 3 MILIONI DI EURO OBBLIGAZIONI NELL'AUTUNNO DEL 2020 E IL 30-40% DELLA SOCIETÀ NEL 2021

Agroserv Măriuţa, un produttore lattiero-caseario e proprietario del marchio Lăptaria cu Caimac, intende finanziarsi con 3 milioni di euro dalla borsa

 

Notizia segnalata da: ICE-Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane

IL MONDO DEI FORMAGGI ITALIANI

ROMANIA: IL MONDO DEI FORMAGGI ITALIANI

La grande varietà di formaggi delle imprese casearie italiane comprende formaggi vaccini, caprini, ovini, bufalini o semplicemente nati dalla combinazione di latti di specie diverse.

 

Notizia segnalata da: ICE-Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane

Francia. Investimento della Barilla per 33 milioni di euro

FRANCIA: Francia. Investimento della Barilla per 33 milioni di euro

Investimento in Francia della Barilla (33 milioni di euro) allo scopo di aumentare le capacita' produttive di pane e pasticceria biologica. L'Esagono rappresenta, per il Gruppo, il terzo mercato al mondo con un volume d'affari di 600 milioni di euro

 

Notizia segnalata da: Ambasciata d'Italia

Trenta milioni di euro in sussidi a sostegno dell’agricoltura specializzata

SLOVACCHIA: Trenta milioni di euro in sussidi a sostegno dell’agricoltura specializzata

La produzione specializzata di coltivazioni agricole e il settore dell’allevamento potranno beneficiare di sussidi statali per una somma complessiva di 30 milioni di euro

 

Notizia segnalata da: Ambasciata d'Italia - 29 luglio 2020

Nuove misure di sostegno economico alle imprese

SERBIA: Nuove misure di sostegno economico alle imprese

l ministro delle finanze del governo della Repubblica di Serbia, Siniša Mali, ha dichiarato oggi che lo Stato ha messo a punto un secondo pacchetto di misure per aiutare l'economia a mitigare le conseguenze del Covid-19.

 

Notizia segnalata da: Ambasciata d'Italia

Italia-Somalia: il 22 luglio seminario tecnico Unido per sostenere il settore ittico somalo

SOMALIA: Italia-Somalia: il 22 luglio seminario tecnico Unido per sostenere il settore ittico somalo

Si terrà oggi, 22 luglio, il seminario tecnico online “Technical Seminar on Fishery Equipment and Cold Chain in Somalia”.

 

Notizia segnalata da: www.agenzianova.com

Al via in Giappone due iniziative per promuovere “Pecorino Romano” e “Olio Extra Vergine d’Oliva”

GIAPPONE: Al via in Giappone due iniziative per promuovere “Pecorino Romano” e “Olio Extra Vergine d’Oliva”

Partita in Giappone un’iniziativa promossa dal Consorzio per la Tutela del Formaggio Pecorino Romano e finanziata dall’Unione Europea.

 

Notizia segnalata da: Agenzia ICE di Tokyo


Agroalimentare

Il settore include Prodotti agricoli, della silvicoltura e della pesca; Alimentari; Bevande.

L’Industria alimentare italiana è la seconda del Paese dopo quella metalmeccanica. Con un fatturato che nel 2016 si è attestato a quota 132 Miliardi di euro, l’Industria alimentare si conferma comparto trainante dell’economia italiana. Essa è in grado di offrire al consumatore prodotti competitivi e garantiti in termini di sicurezza, gusto e qualità, rispondendo alle esigenze di un mercato in continua evoluzione e sperimentando con successo, nel rispetto della tradizione, le tecnologie più avanzate.

L’industria alimentare compra e trasforma il 72% delle materie prime agricole nazionali. Insieme con l’agricoltura, l’indotto e la distribuzione, rappresenta l’elemento centrale del primo settore economico del Paese.

L’Industria, in particolare, è generalmente riconosciuta come l’ambasciatrice del Made in Italy nel mondo considerando che quasi l’80% dell’export agroalimentare italiano è rappresentato da prestigiosi marchi industriali.

LE CIFRE DI BASE DELL’INDUSTRIA ALIMENTARE ITALIANA 

BILANCI E PREVISIONI
(stime in euro e variazioni % su anno precedente)

 

2013

2014

2015

2016

2017 (**)

FATTURATO

132 miliardi di euro
(+1,5%)

132 miliardi di euro
(+0,0%)

132 miliardi di euro
(+0,0%)

132 miliardi di euro
(+0,0%)

135 miliardi di euro
(+2,3%)

PRODUZIONE  (*)
(quantità)

-0,7%

+0,6%

-0,6%

+1,1

+2,5

NUMERO IMPRESE INDUSTRIALI

6.845
(con oltre 9 addetti)

6.850
(con oltre 9 addetti)

6.850
(con oltre 9 addetti)

6.850
(con oltre 9 addetti)

6.850
(con oltre 9 addetti)

NUMERO ADDETTI

385.000

385.000

385.000

385.000

385.000

ESPORTAZIONI

26,2 miliardi di euro
(+6,1%)

27,1 miliardi di euro
(+3,5%)

29,0 miliardi di euro
(+6,7%)

30,0 miliardi di euro
(+3,6%)

32,0 miliardi di euro
(+6,7%)

IMPORTAZIONI 

19,5 miliardi di euro    (+4,8%)

20,4 miliardi di euro
(+4,8%)

20,8 miliardi di euro   (+2,0%)

20,7miliardi di euro   (-0,3%)

22,3 miliardi di euro   (+8,0%)

SALDO 

6,7 miliardi di euro       (+9,8%)

6,8 miliardi di euro
(+0,0%)

8,2 miliardi di euro       (+20,6%)

9,3 miliardi di euro       (+13,4%)

9,7 miliardi di euro       (+4,3%)

TOTALE CONSUMI ALIMENTARI 

225 miliardi di euro
(Variaz. Reale       -3,3%)

227 miliardi di euro
(Variaz. Reale      -1,1%)

230 miliardi di euro
(Variaz. Reale    -0,3%)

230 miliardi di euro
(Variaz. Reale   0,0%)

231 miliardi di euro
(Variaz. Reale   0,4%)

POSIZIONE ALL’INTERNO DELL’INDUSTRIA MANIFATTURIERA ITALIANA

2° posto (13%)
dopo settore metalmeccanico

2° posto (13%)
dopo settore metalmeccanico

2° posto (13%)
dopo settore metalmeccanico

2° posto (13%)
dopo settore metalmeccanico

2° posto (13%)
dopo settore metalmeccanico

Elaborazioni Centro Studi Federalimentare su dati ISTAT
N.B. Le variazioni % sono calcolate sui dati effettivi e completi. Non sempre coincidono  quindi con quelle effettuabili sugli arrotondamenti riportati.
*  a parità di giornate lavorative
** stime

Le esportazioni dell’industria alimentare vedono i primi 10 paesi detenere il 67% della quota mondiale in valore, con Germania e Stati Uniti che insieme raggiungono il 30%. Fra i primi venti paesi importatori, quelli che nell’ultimo decennio hanno maggiormente incrementato le proprie importazioni alimentari sono la Cina (+337%), la Romania (+261%) e la Polonia (+151%). I principali importatori agroalimentari (esclusa l’Italia) rimangono gli Stati Uniti, la Germania, il Giappone, la Cina, i Paesi Bassi, il Regno Unito, la Francia, il Belgio, la Spagna, la Russia e il Canada.
I prodotti del Made in Italy maggiormente esportati sono i vini e gli spumanti, la frutta fresca e secca, le preparazioni di ortaggi-legumi-frutta, la pasta, i formaggi e latticini. Il vino è leader dell’export nazionale, con una quota del 20% dell’export di prodotti trasformati. La quota mondiale del mercato 2016 coperta dall’Italia si pone al secondo posto in valore, dopo la Francia, e nuovamente al secondo posto in quantità, dopo la Spagna. Sul fronte dell’export in quantità di vini imbottigliati l’Italia rimane prima assoluta nel mondo.

I dieci principali clienti dell’alimentare italiano coprono due terzi dell’export totale. I paesi emergenti stanno incrementando nettamente il loro peso nell’export italiano ma coprono ancora quote marginali (ad esempio, Cina 1,1%).

Il mercato russo è stato particolarmente performante fini all’avvio dell’embargo, nell’agosto 2014, e si sta riprendendo rapidamente per le voci di prodotto escluse da questa pesante misura restrittiva, a conferma delle sue grandi e intatte potenzialità.

La percezione della qualità dei prodotti “Made in italy”, universalmente riconosciuta, dà adito ai fenomeni di contraffazione e Italian Sounding.
La contraffazione di prodotti alimentari trasformati italiani erode il fatturato delle imprese esportatrici di circa 8 miliardi di euro ogni anno, con un'incidenza del 27% sull’export complessivo del comparto a fine 2016 (30 miliardi di euro).

Federalimentare stima che l’attività di contraffazione illegale dei prodotti alimentari italiani, unitamente al fenomeno dell’imitazione denominato “Italian Sounding” – ovvero l’imitazione di prodotti alimentari italiani già esistenti o il richiamo all’Italia e all’italianità impropriamente attribuito a produzioni locali – abbiano un enorme giro d’affari mondiale. Esso viene valutato ormai su livelli prossimi ai 100 miliardi di euro, così ripartito:

  • Mondo: circa 75 miliardi di euro (2 volte e mezzo l’export italiano di settore);
  • Europa: 23 miliardi di euro (contro un export di 19 miliardi di euro di prodotti originali);
  • Italia: 320 milioni di euro.

Opportunità d'affari

Logo Extender

Prossime attività promozionali per il settore:
"Agroalimentare"

Inizio EventoFine EventoLuogo Ente promotoreAttività promozionale
18/10/202022/10/2020PARIGIICE - Agenzia per la promozione e l'internazionalizzazione delle imprese italianeSIAL 2020
30/10/202001/11/2020QingdaoAgenzia ICE - CinaCiame 2020
03/11/202005/11/2020DubaiDWTC - DUBAI WORLD TRADE CENTRESPECIALITY FOOD FESTIVAL 2020
01/12/202003/12/2020LagosBtoB Events Ltd.Food & Beverage West Africa Lagos
01/03/202131/03/2021TokyoJapan Management Association - Agenzia ICE Ufficio di TokyoPartecipazione collettiva alla Fiera FOODEX JAPAN 2021
04/05/202107/05/2021Parma - ItaliaICE ITALIAN TRADE AGENCYMissione operatori alla Fiera CIBUS

Tutte le attività promozionali