Investimenti - Stock (SLOVENIA)

Stock di investimenti diretti esteri del paese: SLOVENIA (Outward)

Stock
di investimenti diretti esteri
del paese:
SLOVENIA (Outward)
2015201620172018Previsioni 2019Previsioni 2020
Totale (% PIL)14 % %14,1 % %nd %nd %
Totale (mln € e var. %)5.461 mln. €5.741,1 mln. €5.909,2 mln. € mln. €nd %nd %
PRINCIPALI DESTINATARI
2015 (mln. €)2016 (mln. €)2017 (mln. €)2018 (mln. €)
CROAZIA1.449CROAZIA1.626,3CROAZIA1.814,7
SERBIA996SERBIA1.014,4SERBIA948,1
BOSNIA ED ERZEGOVINA481BOSNIA ED ERZEGOVINA515,3BOSNIA ED ERZEGOVINA473,5
Italia Position:1457Italia Position:1275,2Italia Position:11104Italia Position:ndnd
Settori (mln. €)2015201620172018
Prodotti dell'agricoltura, pesca e silvicoltura21,42,5 
Prodotti delle miniere e delle cave812,727,4 
Manufatturiero1.6291.851,21.984,1 
Prodotti alimentari, bevande e tabacco191212,5240,9 
Prodotti tessili e abbigliamento3327,737,2 
Legno e prodotti in legno e sugheri (esclusi i mobili); articoli in paglia e materiali da intreccio; carta e prodotti in carta; stampa e riproduzione 79,89,1 
Mobili11,51,7 
Chimica e prodotti chimici5859,767 
Prodotti farmaceutici di base e preparati farmaceutici372477,65.339 
Gomma, plastica e prodotti in queste materie87115,3127,2 
Prodotti della metallurgia e prodotti in metallo, esclusi macchinari e attrezzature130235,9224,2 
Altri prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi262325,1 
Computer e prodotti di elettronica e ottica; apparecchi elettromedicali, apparecchi di misurazione e orologi4960,166,9 
Macchinari e apparecchiature545548,9576,5 
Autoveicoli, rimorchi e semirimorchi1046057,9 
Altri mezzi di trasporto (navi e imbarcazioni, locomotive e materiale rotabile, aeromobili e veicoli spaziali, mezzi militari)62,5-1,3 
Altre industrie manufatturiere1916,817,9 
Costruzioni1215,326,3 
Servizi3.690   
Servizi di informazione e comunicazione264274,3178,6 
Energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata (anche da fonti rinnovabili)112101,7142,1 
Fornitura di acqua; reti fognarie, attività di trattamento dei rifiuti e risanamento810,312,3 
Commercio all'ingrosso e al dettaglio; riparazione di autoveicoli e motocicli1.0721.091,31.093,2 
Trasporto e magazzinaggio286176,6150,8 
Servizi di alloggio e ristorazione1917,622,4 
Attività finanziarie e assicurative770757,7749,3 
Attività immobiliari6791,793,3 
Attività professionali, scientifiche e tecniche388413,3396,7 
Attività amministrative e di servizi di supporto-20-32,4-3 
Amministrazione pubblica e difesa; assicurazione sociale obbligatoria54,69,1 
Sanità e assistenza sociale09,69,7 
Attività artistiche, di intrattenimento e divertimento109,39,5 
Altre attività di servizi8291.043,11.102,9 
Elaborazioni Agenzia ICE Lubiana su dati della Banca di Slovenia, secondo gli standard previsti dalla sesta edizione del manuale del FMI sulla posizione della bilancia dei pagamenti e investimenti internazionali (BPM6). N.B.: Nel settore Macchinari e apparecchiature sono incluse anche le Apparecchiature elettriche e apparecchiature per uso domestico non elettriche e Riparazione, manutenzione ed installazione di macchine ed apparecchiature. Nel settore Altre attività di servizi sono incluse anche le Altre attività non allocabili, incluso immobili.

 

Stock di investimenti diretti esteri nel paese: SLOVENIA (Inward)

Stock
di investimenti diretti esteri
nel paese:
SLOVENIA (Inward)
2015201620172018Previsioni 2019Previsioni 2020
Totale (% PIL)29,7 % %32 % %nd %nd %
Totale (mln € e var. %)11.565 mln. €12.970,5 mln. €13.674,8 mln. € mln. €nd %nd %
PRINCIPALI INVESTITORI
2015201620172018
AUSTRIA3.545AUSTRIA3.197,4AUSTRIA3.504,4
SVIZZERA1.313LUSSEMBURGO1.441LUSSEMBURGO1.558,9
GERMANIA1.083SVIZZERA1.380,5SVIZZERA1.425
Italia Position:6842Italia Position:41.146,1Italia Position:51.129,6
Settori (mln. €)2015201620172018
Prodotti dell'agricoltura, pesca e silvicoltura1618,822 
Prodotti delle miniere e delle cave4343,651,6 
Manufatturiero3.9684.218,74.493,1 
Prodotti alimentari, bevande e tabacco528495,3602,8 
Prodotti tessili e abbigliamento6057,358,1 
Legno e prodotti in legno e sugheri (esclusi i mobili); articoli in paglia e materiali da intreccio; carta e prodotti in carta; stampa e riproduzione 353380,5399,6 
Mobili34,33,6 
Chimica e prodotti chimici305346,2351,3 
Prodotti farmaceutici di base e preparati farmaceutici736811,1828,6 
Gomma, plastica e prodotti in queste materie346363,3367,4 
Prodotti della metallurgia e prodotti in metallo, esclusi macchinari e attrezzature183239,3313,9 
Altri prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi341328,3314,2 
Computer e prodotti di elettronica e ottica; apparecchi elettromedicali, apparecchi di misurazione e orologi123123133,1 
Macchinari e apparecchiature442631,7672,9 
Autoveicoli, rimorchi e semirimorchi471372,7366,7 
Altre industrie manufatturiere976581,1 
Costruzioni87154216,7 
Servizi7.044   
Servizi di informazione e comunicazione686749,5774,8 
Energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata (anche da fonti rinnovabili)349332,7355,2 
Fornitura di acqua; reti fognarie, attività di trattamento dei rifiuti e risanamento5858,257,8 
Commercio all'ingrosso e al dettaglio; riparazione di autoveicoli e motocicli2.4772.494,72.402,6 
Trasporto e magazzinaggio266291,6258,4 
Servizi di alloggio e ristorazione8897,6102,3 
Attività finanziarie e assicurative2.0582.922,63.050,8 
Attività immobiliari687792891,4 
Attività professionali, scientifiche e tecniche395407,5575 
Attività amministrative e di servizi di supporto11373,680,7 
Sanità e assistenza sociale778,5 
Attività artistiche, di intrattenimento e divertimento1226,323,1 
Altre attività di servizi257351,4369,5 
Elaborazioni Agenzia ICE Lubiana su dati della Banca di Slovenia, secondo gli standard previsti dalla sesta edizione del manuale del FMI sulla posizione della bilancia dei pagamenti e investimenti internazionali (BPM6). N.B.: Nel settore Macchinari e apparecchiature sono incluse anche le Apparecchiature elettriche e apparecchiature per uso domestico non elettriche e Riparazione, manutenzione ed installazione di macchine ed apparecchiature. Nel settore Altre attività di servizi sono incluse anche le Altre attività non allocabili, incluso immobili.

Osservazioni

Gli IDE inward in Slovenia hanno raggiunto a fine 2017 un valore complessivo di oltre 13,6 miliardi di euro, ovvero 32% del PIL (in aumento del 5,4%, oltre 700 milioni di euro in più rispetto alla fine del 2016). Nel 2017 è stata introdotta una nuova metodologia di calcolo delle imprese slovene con capitale estero, che considera solo i soggetti con un attivo di bilancio di oltre 2 milioni di euro. Secondo questa metodologia il numero di imprese slovene con capitale estero è sceso da 3.144 imprese a fine 2016 a 1.019 imprese a fine 2017, di cui in 873 imprese la quota maggioritaria è detenuta da soggetti stranieri.

La provenienza geografica degli investimenti privilegia l’Unione Europea (che a fine 2017 copre l’84,3% del valore di tutti gli investimenti dall'estero). Nella classifica generale si riconferma come primo Paese investitore l'Austria (3,5 miliardi di euro di IDE e una quota del 25,6%), seguita da Lussemburgo (1,56 miliardi, 11,4%) e dalla Svizzera (1,43 miliardi, 10,4%). Sale al quarto posto la Germania (1,15 miliardi, 8,4%) scavalcando l'Italia che scende al quinto posto (1,13 miliardi, 8,3%). Va sottolineato che la Banca di Slovenia classifica gli IDE utilizzando il criterio del Paese di origine dei flussi finanziari e non quello del Paese dell’investitore. Applicando quest’ultimo criterio, l'Italia si posiziona nel 2017 al quarto posto, con IDE del valore complessivo di quasi 1,3 miliardi di euro e con una quota del 9,5%.

Nella struttura settoriale degli IDE prevalgono i servizi che rappresentano nel 2017 il 64,5% del totale, seguiti dall’industria con il 33,4% e dall’immobiliare con il 2,1%. I principali settori son il finanziario (escluse assicurazioni e fondi di pensione) per il 20,1%, commercio al dettaglio (esclusi veicoli) 9,3%, immobiliare 6,5%, commercio all’ingrosso (esclusi veicoli) 6,5%, farmaceutico 6,1% e telecomunicazioni 4%.

La distribuzione geografica degli IDE privilegia per il 61% la regione centrale Osrednjeslovenska (Lubiana), seguita dalla Podravska (9,6%), dalla regione del litorale e del Carso Obalno-kraska (5,9%) e dalla Gorenjska (5,8%), mentre le altre regioni assorbiscono complessivamente solo il 17,7% degli IDE.

Le aziende slovene con capitale straniero hanno una discreta rilevanza nell’economia slovena poiché pur rappresentano nel 2017 solo l’1,5% di tutte le aziende slovene (contro il 4,7% nel 2016 – NB: la variazione è dovuta soprattutto al nuovo metodo di calcolo introdotto nel 2017 il quale prende in considerazione solo le imprese con oltre 2 milioni di euro di totale di bilancio), detengono il 23,9% del capitale aziendale, il 24,5% delle risorse, il 23,6% degli addetti, generando il 30,2% del fatturato netto da vendite (oltre 27 miliardi di euro) e il 26,8% dell’utile netto (quasi 1,4 miliardi di euro). I salari pagati agli addetti, gli utili netti e il valore aggiunto prodotti in società con capitale estero superano la media slovena rispettivamente del 10,1%, del 13,1% e dell’11,1%. Il rendimento del capitale in società con capitale estero nel 2017 è stato pari all’8,1% (contro l’8% della media slovena). Le aziende estere contribuiscono al 40,3% del valore delle esportazioni e al 44,2% del valore delle importazioni slovene di beni e servizi.

Gli investimenti sloveni all'estero outward hanno raggiunto a fine 2017 un valore complessivo di 5,9 miliardi di euro, ovvero il 14,1% del PIL (+2,9% e +168 milioni di euro rispetto al 2016), comunque ancora sotto il valore massimo raggiunto nel 2009 (oltre 6,1 miliardi di euro). Anche nel 2017 i principali Paesi di destinazione rimangono quelli dell'ex Iugoslavia (con la quota del 60,8% su tutti gli IDE sloveni all’estero), tra cui principalmente la Croazia (destinataria di 1,8 miliardi di euro), la Serbia (quasi 950 milioni) e la Bosnia ed Erzegovina (470 milioni). Tra gli altri Paesi fuori dall’ex Iugoslavia, il principale Paese di destinazione si riconferma anche nel 2017 la Federazione Russa con quasi 390 milioni di IDE sloveni. L’Italia si è posizionata all’11° posto con 104 milioni di IDE sloveni. Nella struttura settoriale degli IDE sloveni all’estero prevalgono i servizi che rappresentano nel 2017 il 48,8% del totale, seguiti dall’industria con il 34,1% e dall’immobiliare con il 17,2%. I principali settori di investimenti sloveni all’estero sono stati il commercio al dettaglio (esclusi veicoli) con la quota del 13,2%, finanziario (escluse assicurazioni e fondi pensione) con il 11,6%, apparecchiature elettriche e non elettriche 9,2%, farmaceutico 9%, consulenze e gestione aziendale 5,5%, commercio all’ingrosso (esclusi veicoli) 4,3% e alimentare 4%.

 

Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché SLOVENIA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in SLOVENIA

CONSOLATO GENERALE CAPODISTRIAAMBASCIATA LUBIANA