Investimenti - Flussi (AUSTRALIA)

Flussi di investimenti diretti esteri in uscita dal paese: AUSTRALIA (Outward)

Flussi
di investimenti diretti esteri
in uscita dal paese:
AUSTRALIA (Outward)
2013201420152016Previsioni 2017Previsioni 2018
Totale (mln € e var. %)-2.747 mln. €-314 mln. €-15.014 mln. €5.433 mln. €nd %nd %
Elaborazioni Ambasciata d'Italia su dati UNCTAD, Eurostat, EIU.

 

Flussi di investimenti diretti esteri in ingresso nel paese: AUSTRALIA (Inward)

Flussi
di investimenti diretti esteri
in ingresso nel paese:
AUSTRALIA (Inward)
2013201420152016Previsioni 2017Previsioni 2018
Totale (mln € e var. %)48.646 mln. €46.503 mln. €19.082 mln. €43.556 mln. €nd %nd %
Elaborazioni Ambasciata d'Italia su dati UNCTAD, Eurostat, EIU.

Osservazioni

Di tutti i Paesi che compongono l’ OCSE (organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico), L’Australia è quello più aperto agli investimenti diretti esteri. Infatti, gli IDE rappresentano quasi la metà PIL. Nel 2014 l’Australia era posizionata tra le 10 destinazioni più ambite per gli investimenti diretti esteri tuttavia, nonostante negli anni successivi abbia perso qualche posizione, è rimasta una meta molto attrattiva. Le maggiori motivazioni che rendono L’Australia una destinazione così interessante sono: il clima economico basato sul liberalismo, la stabilità politica-economica, la trasparenza del sistema legale e la consistente crescita economica degli ultimi 26 anni. Tali fattori hanno compensato gli svantaggi rappresentati dalla posizione geograficamente isolata e dalle ridotte dimensioni del mercato.

Dopo la crisi finanziaria del 2007/2008 si è assistito ad un rallentamento dei flussi IDE, tuttavia, questi si sono ampiamente intensificati a partire dal 2011 soprattutto grazie al settore energetico. Inoltre, all’inizio del 2016, l’Australia ha annunciato il lancio di un progetto legato all’industria del gas nel North West Shelf che prevede un investimento di 2 miliardi di dollari americani finanziato in gran parte da imprese estere. Nel 2015 la Cina ha ottenuto un appalto per la gestione del porto di Darwin, rafforzando di fatto la propria presenza sul territorio e, nello stesso anno il Governo ha implementato un nuovo quadro legislativo inerente l’ IDE nel settore agricolo, al fine di rendere il Paese più attrattivo agli occhi degli investitori esteri.

È infine importante sottolineare che le opportunità per gli investimenti esteri stanno diminuendo nel settore tessile e in quello delle calzature

Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché AUSTRALIA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia