Overview dei rapporti con l'Italia

Italia e Germania sono entrambi Paesi fondatori dell’Unione Europea e condividono la comune appartenenza all'Eurozona. Il legame transatlantico della NATO ha storicamente fornito ulteriori importanti motivi di cooperazione. Gli incontri e la collaborazione fra i Governi dei due Paesi e fra le loro istituzioni sono molto intensi e registrano ampie convergenze di vedute su numerose tematiche.

Da un punto di vista economico, la Germania è il primo partner commerciale per il nostro Paese, sia come mercato di sbocco dell'export italiano, sia come Paese di provenienza dell'import in Italia.

Il volume dell’interscambio bilaterale nel 2018 è stato pari a circa 128 miliardi di euro. Nel 2018 l'export tedesco ha raggiunto un ammontare di circa 70 miliardi di euro e un import di 60 miliardi di euro. Tali dati confermano un saldo negativo per il nostro Paese della bilancia commerciale bilaterale di circa 10 miliardi, come per gli anni passati. I rapporti di subfornitura esistenti tra i due Paesi sono talmente consolidati da poter essere qualificati quali relazioni di mutua dipendenza.Secondo l'Istituto di Statistica tedesco, l'Italia si colloca al sesto posto per l'export, dopo Stati Uniti, Francia, Cina, Paesi Bassi e Regno Unito e al quinto per l'import dopo Cina, Paesi Bassi, Francia e Stati Uniti. I settori merceologici piu' importanti nell'interscambio con la Germania rimangono, come in passato, i macchinari, gli automezzi e i prodotti ortofrutticoli. Nei primi 9 mesi del 2018 si rileva un interessante aumento dell'importazione tedesca di alcune categorie merceologiche, quali i prodotti chimici organici (+333,8%), l'acciaio e ferro (+19,5%) e l'alluminio (+11,4%). Per quanto riguarda le importazioni tedesche di frutta, viceversa, si registra un trend negativo pari a - 1,9%.
Un cenno a parte merita l'interscambio con la Germania nel settore ortofrutticolo. Il mercato tedesco rappresenta il piu' rilevante bacino di destinazione dell'export italiano in questo settore, mentre per i consumatori tedeschi negli ultimi anni l'Italia rappresenta il terzo Paese d'importazione dopo Paesi Bassi e Spagna per ortaggi, legumi e radici e il secondo per la frutta, dopo la Spagna.

I flussi di investimento sono significativi in entrambe le direzioni: si stima infatti che le imprese tedesche partecipate o controllate da capitale italiano siano oltre 2.100, occupando più di 81.000 dipendenti. Reciprocamente, gli investimenti tedeschi in Italia sono ripartiti su oltre 1.800 imprese, creando circa 125.000 posti di lavoro. La Germania, inoltre, è il primo Paese di provenienza dei turisti stranieri che giungono in Italia. Secondo gli ultimi dati a disposizione,  le presenze tedesche in Italia nel 2017 sono state più di 59,3 milioni, cifra pari al 28.2% delle presenze complessive a livello nazionale.

Anche dal punto di vista dei rapporti fra le due società civili, le relazioni bilaterali sono molto intense e si nutrono di una consistente e ben integrata comunità italiana in Germania e di contatti e rapporti fra i due Paesi, a livello culturale ed accademico, numerosi e di elevatissima qualità. Ne è un esempio vivente la partecipazione tedesca a iniziative che si svolgono nel 2019 durante l'anno di Matera Capitale della Cultura.

Le aziende italiane interessate a sviluppare con la Germania rapporti di affari solidi e duraturi dispongono dunque di un contesto e di condizioni di partenza fortemente favorevoli, tanto per le imprese già consolidate quanto per le start up italiane, sempre più presenti sul mercato tedesco.


Andamento delle principali variabili economiche

Line chart
Line chart
Line chartNota: per ogni paese è indicata la sua posizione nel ranking dei destinatari; la % tra parentesi indica il peso sull'export totale.
Line chartNota: per ogni paese è indicata la sua posizione nel ranking dei fornitori; la % tra parentesi indica il peso sull'import totale
Line chart
Line chart
Line chartMerce A = Macchinari e apparecchiature
Merce B = Autoveicoli, rimorchi e semirimorchi
Merce C = Prodotti della metallurgia
Line chartMerce A = Autoveicoli, rimorchi e semirimorchi
Merce B = Macchinari e apparecchiature
Merce C = Prodotti chimici
Line chart
Line chart

Nota: la presente scheda non rappresenta uno strumento di diffusione ufficiale di dati statistici, i quali provengono da molteplici fonti nazionali ed internazionali (quali, ad esempio, IMF-WEO, UnComtrade, UNCTAD, ISTAT, Eurostat, Banca d’Italia, Istituto di Statistica locale, Banca Centrale locale, secondo disponibilità dei dati). Per informazioni puntuali sulle fonti utilizzate, si prega di far riferimento all’Ambasciata Italiana competente per il paese.


ANALISI SWOT (Strengths, Weaknesses, Opportunities, Threats)

PUNTI DI FORZA

  • Intensità dei legami economici e commerciali con l'Italia
  • Dimensione del mercato e posizione strategica del Paese in Europa
  • Forte apprezzamento del "Made in Italy" nel consumatore medio tedesco
  • Vantaggi del mercato interno europeo e quadro politico, giuridico, economico stabile e affidabile
  • Vicinanza, in termini logistici, del mercato tedesco

PUNTI DI DEBOLEZZA

  • Normative fiscali
  • Burocrazia statale inefficiente
  • Aliquote fiscali
  • Normative del lavoro

OPPORTUNITA'

Cosa vendere

  • Macchinari e apparecchiature
  • Prodotti alimentari
  • Costruzioni
  • Prodotti tessili
  • Prodotti delle altre industrie manufatturiere

Dove investire

  • Autoveicoli, rimorchi e semirimorchi
  • Attività professionali, scientifiche e tecniche
  • Servizi di alloggio e ristorazione
  • Attività professionali, scientifiche e tecniche
  • Energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata (anche da fonti rinnovabili)


Nota: I punti di forza, le opportunità e le minacce sono identificati localmente sulla base di informazioni qualitative e quantitative (provenienti da varie fonti). I punti di debolezza risultano dalle interviste ad imprenditori operanti in loco realizzate dal World Economic Forum – Global Competitiveness Index (ultima edizione disponibile).

Presenze italiane

AziendaSettoreSito internetInformazioni utili
Banca Intesa San Paolo
  • Attività finanziarie e assicurative
Sito Internet
Barilla Wasa Deutschland GmbH
  • Prodotti alimentari
Sito InternetLa societá Barilla Wasa Deutschland GmbH appartiene al gruppo Barilla.
Berlin-Chemie AG
  • Prodotti farmaceutici di base e preparati farmaceutici
Sito InternetE' una societá del gruppo Menarini.
Eni Deutschland GmbH
  • Coke e prodotti derivanti dalla raffinazione del petrolio
  • Energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata (anche da fonti rinnovabili)
Sito InternetIl gruppo ENI è presente in Germania con altre 3 società controllate: - Eni Schmiertechnik GmbH, attiva nel settore dei lubrificanti; - Eni Gas & Power GmbH, che opera nel settore gas e fonti di energia; e - Polimeri Europa GmbH.
ESF Elbe-Stahlwerke Feralpi GmbH
  • Prodotti della metallurgia
  • Prodotti in metallo, esclusi macchinari e attrezzature
Sito InternetLa società ESF Elbe-Stahlwerke Feralpi GmbH appartiene al gruppo Feralpi.
Ferrero Deutschland GmbH
  • Prodotti alimentari
Sito Internet
Fiat Group Automobiles Germany AG
  • Autoveicoli, rimorchi e semirimorchi
Sito Internet
Francia Mozzarella GmbH
  • Prodotti alimentari
Sito Internet
Generali Deutschland Holding AG
  • Attività finanziarie e assicurative
Sito Internet
Iveco Magirus Brandschutztechnik GmbH
  • Altri mezzi di trasporto (navi e imbarcazioni, locomotive e materiale rotabile, aeromobili e veicoli spaziali, mezzi militari)
Sito Internet
Klaus Steilmann GmbH & Co. KG
  • Prodotti tessili
Sito InternetLa società Klaus Steilmann GmbH & Co. KG fa parte del gruppo Miro Radici Family of Companies S.p.A.
Magnetto Automotive Deutschland GmbH
  • Macchinari e apparecchiature
Sito Internet
NETINERA Deutschland GmbH
  • Trasporto e magazzinaggio
Sito InternetLa NETINERA Deutschland GmbH è una società del gruppo Ferrovie dello Stato S.p.A.
Recordati Pharma GmbH
  • Prodotti farmaceutici di base e preparati farmaceutici
Sito InternetIl fatturato della controllata tedesca (Recordati Pharma GmbH) del gruppo Recordati S.p.A. è stato superiore ai 64 milioni di Euro nel 2011.
Riva Gruppe, Henningsdorfer Elektrostahlwerke GmbH
  • Prodotti della metallurgia
  • Prodotti in metallo, esclusi macchinari e attrezzature
Sito InternetIl gruppo Riva possiede altri due stabilimenti produttivi in Germania.
Rosenthal GmbH
  • Altri prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi
Sito InternetLa società Rosenthal GmbH appartiene al gruppo Sambonet-Paderno Industrie S.p.A.
Rottapharm | Madaus GmbH
  • Prodotti farmaceutici di base e preparati farmaceutici
Sito InternetLa società Rottapharm | Madaus GmbH ha realizzato un fatturato pari a 154 milioni di Euro nel 2009.
UniCredit Bank AG
  • Attività finanziarie e assicurative
Sito InternetAttivo di bilancio 2011: 385.514 (in milioni di €).
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché GERMANIA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in GERMANIA

AMBASCIATA BERLINOCONSOLATO GENERALE COLONIA (Nord Reno)CONSOLATO DORTMUND (Nord Reno)CONSOLATO GENERALE DI PRIMA CLASSE FRANCOFORTE SUL MENO (Assia)CONSOLATO FRIBURGO (Brisgovia)CONSOLATO GENERALE HANNOVER (Bassa Sassonia)CONSOLATO GENERALE DI PRIMA CLASSE MONACO DI BAVIERACONSOLATO GENERALE STOCCARDA (Baden-Wuerttemberg)