Overview dei rapporti con l'Italia

ll mercato israeliano, nonostante le sue piccole dimensioni, si conferma di grande interesse per l'Italia. Analogamente, quello italiano e' spesso considerato strategico per imprese israeliane che cercano nuovi sbocchi sul mercato UE, grazie alla vicinanza geografica e culturale.

La collaborazione con l’industria italiana, viene sempre piu’ considerata dagli ambienti hi-tech israeliani come un naturale complemento nel passaggio dalla fase di ricerca e brevettazione a quella di realizzazione e commercializzazione dei prodotti finiti. Occorre ricordare infatti che il tessuto industriale israeliano non è molto articolato, con l’ovvia eccezione del settore della difesa. L’Italia è quindi vista come un valido partner nella fase di industrializzazione dei prodotti e delle tecnologie, grazie alla diversificazione, flessibilità ed estensione del nostro sistema industriale. Contestualmente negli ambienti imprenditoriali italiani è cresciuta la consapevolezza del rilievo assunto dall’high-tech israeliano e delle opportunità che offre.

In questo quadro, i rapporti economici bilaterali tra Italia ed Israele hanno visto affiancarsi al volume di scambi tradizionalmente cospicuo un flusso crescente di iniziative volte a stimolare la cooperazione scientifica, tecnologica e finanziaria tra i due Paesi. Cio' si deve anche grazie al forte impulso dato dall' Accordo Intergovernativo di Cooperazione Industriale Scientifica e Tecnologica entrato in vigore nel 2002 e che si è appunto rivelato uno strumento formidabile per lo sviluppo dei rapporti tra i due Paesi nel campo della ricerca e dello sviluppo industriale, scientifico e tecnologico.

Oltre alle industrie tradizionali come ad esempio quella della plastica, dei minerali e della chimica, Israele vanta un'eccellente reputazione nei settori legati all'hi-tech, biomedicina, innovazione agricola, security e energie rinnovabili, tutti settori legati all'innovazione tecnologica.

Particolarmente promettente è la cooperazione nel settore dell’energia con ottime prospettive per le nostre grandi imprese di settore. La scoperta dei giacimenti di gas off-shore a partire dal 2009 ha rappresentato una vera rivoluzione per il settore energetico israeliano ponendo nuove sfide e opportunita' sul fronte interno e sul piano della cooperazione regionale. Il progetto di gasdotto EastMed, che collegherebbe i giacimenti israeliani e ciprioti alla Grecia e poi all'Italia, costituisce una priorita' per il governo israeliano sia per approfondire la cooperazione regionale che per assicurare un mercato di sbocco sicuro alle grandi quantita' di gas scoperte.

Si sono inoltre concretizzate le prospettive della collaborazione nel settore dello spazio cibernetico, un ambito che vede Israele all’avanguardia e rispetto al quale è essenziale posizionarci adesso per le sue implicazioni in campo economico e di sicurezza. Le nostre imprese e start up sono molto interessate alle ricadute concrete di tale collaborazione in settori quali la sicurezze delle reti infrastrutturali, a partire da quelle energetiche. Si tratta dunque di un tangibile esempio di azione istituzionale a favore della crescita del sistema Italia.

Un altro settore cresciuto in maniera significativa e’ quello dello Spazio dove le due Agenzie Spaziali lavorano a progetti congiunti focalizzati sull’osservazione iperspettrale. Nel corso dell'anno, sono numerosi gli appuntamenti in Italia e Israele, a partire dall'Ilan Ramon Space Conference che si tiene ogni anno in Israele a gennaio, al quale partecipa sempre una delegazione di Italiani di alto livello, nonche' l'organizzazione di missioni di operatori Israeliani, organizzate periodicamente da ICE Agenzia.


Andamento delle principali variabili economiche

Line chart
Line chart
Line chartNota: per ogni paese è indicata la sua posizione nel ranking dei destinatari; la % tra parentesi indica il peso sull'export totale.
Line chartNota: per ogni paese è indicata la sua posizione nel ranking dei fornitori; la % tra parentesi indica il peso sull'import totale
Line chart
Line chart
Line chartMerce A = Macchinari e apparecchiature
Merce B = Prodotti chimici
Merce C = Prodotti alimentari
Line chartMerce A = Prodotti chimici
Merce B = Coke e prodotti derivanti dalla raffinazione del petrolio
Merce C = Prodotti delle altre industrie manufatturiere
Line chart
Line chart

Nota: la presente scheda non rappresenta uno strumento di diffusione ufficiale di dati statistici, i quali provengono da molteplici fonti nazionali ed internazionali (quali, ad esempio, IMF-WEO, UnComtrade, UNCTAD, ISTAT, Eurostat, Banca d’Italia, Istituto di Statistica locale, Banca Centrale locale, secondo disponibilità dei dati). Per informazioni puntuali sulle fonti utilizzate, si prega di far riferimento all’Ambasciata Italiana competente per il paese.


ANALISI SWOT (Strengths, Weaknesses, Opportunities, Threats)

PUNTI DI FORZA

  • Sistema economico solido
  • Positive previsioni macroeconomiche
  • Nazione leader in start-up e R&S
  • Posizione privilegiata dell'Italia
  • Elevata cultura d'impresa

PUNTI DI DEBOLEZZA

  • Burocrazia statale inefficiente
  • Aliquote fiscali

OPPORTUNITA'

Cosa vendere

  • Prodotti alimentari
  • Costruzioni
  • Prodotti chimici
  • Articoli di abbigliamento (anche in pelle e in pelliccia)
  • Mobili

Dove investire

  • Computer e prodotti di elettronica e ottica; apparecchi elettromedicali, apparecchi di misurazione e orologi
  • Costruzioni
  • Servizi di informazione e comunicazione
  • Fornitura di acqua; reti fognarie, attività di trattamento dei rifiuti e risanamento
  • Prodotti farmaceutici di base e preparati farmaceutici

MINACCE

  • Conflitto israelo-palestinese
  • Resistenze alla riorganizzazione del settore pubblico

Nota: I punti di forza, le opportunità e le minacce sono identificati localmente sulla base di informazioni qualitative e quantitative (provenienti da varie fonti). I punti di debolezza risultano dalle interviste ad imprenditori operanti in loco realizzate dal World Economic Forum – Global Competitiveness Index (ultima edizione disponibile).

Presenze italiane

AziendaSettoreSito internetInformazioni utili
ALITALIA
  • Trasporto e magazzinaggio
Sito InternetUfficio Alitalia a Tel Aviv
CUNIAL ANTONIO ISRAEL LTD.
  • Costruzioni
Sito InternetFabbrica di produzione di tegole in Israele.
EDISON SPA
  • Energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata (anche da fonti rinnovabili)
Sito InternetEsplorazione idrocarburi
ENEL
  • Energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata (anche da fonti rinnovabili)
Sito Internet
FERRERO SpA
  • Prodotti alimentari
IMPRESA PIZZAROTTI & C. S.p.A.
  • Costruzioni
Sito InternetGrandi lavori infrastrutturali.
INTESA SANPAOLO
  • Attività finanziarie e assicurative
Sito Internet
RINA Consulting SpA
  • Costruzioni
Sito InternetOffre servizi di consulenza ingegneristica, progettazione, project management & control. La società' e' attualmente impegnata nel progetto di rinnovo del trasporto pubblico a Tel Aviv.
SICIM SpA
  • Costruzioni
Sito InternetRealizzazione di infrastrutture trasporto idrocarburi (gasdotti)
STMicroelectronics Ltd
  • Computer e prodotti di elettronica e ottica; apparecchi elettromedicali, apparecchi di misurazione e orologi
Sito Internet
TELIT WIRELESS SOLUTIONS
  • Computer e prodotti di elettronica e ottica; apparecchi elettromedicali, apparecchi di misurazione e orologi
Sito InternetSoluzioni tecnologiche avanzate in campo trasporti e telecomunicazioni
TI Sparkle SpA (TIM GROUP)
  • Servizi di informazione e comunicazione
Sito Internet
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché ISRAELE Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in ISRAELE

AMBASCIATA TEL AVIV