Investimenti con l'Italia - Flussi (PORTOGALLO)

Flussi di investimenti in ingresso in Italia provenienti dal paese: PORTOGALLO

Flussi
di investimenti in ingresso in Italia
provenienti dal paese:
PORTOGALLO
2016201720182019Previsioni di
crescita 2020
Previsioni di
crescita 2021
Totale (mln € e var. %) mln. €53 mln. €6 mln. € mln. €nd %nd %
Elaborazioni Ambasciata d'Italia su dati Eurostat e EIU.

 

Flussi di investimenti italiani verso il paese: PORTOGALLO

Flussi
di investimenti italiani verso
il paese:
PORTOGALLO
2016201720182019Previsioni di
crescita 2020
Previsioni di
crescita 2021
Totale (mln € e var. %) mln. €578 mln. €235 mln. € mln. €nd %nd %
Elaborazioni Ambasciata d'Italia su dati Eurostat e EIU.

Osservazioni

Il ranking dei principali paesi investitori è capeggiato dal Regno Unito con un valore di 896 milioni di euro. Al secondo posto si colloca la Cina (381 mln €) seguita da: Lussemburgo (367 mln €), Paesi Bassi (324 mln €) e Spagna (264 mln €). L’Italia occupa il sesto posto con un investimento netto di 235 milioni di euro (-59,3% rispetto al 2017).

Nel 2018 il ranking dei paesi ricettori degli IDE portoghesi è stato capeggiato dai Paesi Bassi che hanno ricevuto 713 milioni di euro. Al secondo posto si trova il Brasile con 107 milioni di euro. Seguono Polonia (101 mln €), Spagna (90 mln €) e Lussemburgo (76 mln €).
L’Italia occupa l’ottava posizione del ranking con 6 milioni di euro ed una flessione dell’88,7% rispetto al 2017.

Nel primo semestre del 2019, sulla base dei dati del Banco de Portugal, i flussi di investimenti esteri netti in entrata al paese sono cresciuti del 50,7% attestandosi sui 3.735 milioni di euro contro i 2.478 milioni di euro del periodo gennaio/giugno 2018.

Sempre nel primo semestre del 2019, il ranking dei paesi ricettori degli IDE portoghesi è stato guidato dalla Germania con 443 milioni di euro. Al secondo posto si trova la Spagna con 419 milioni di euro. Seguono Francia (124 mln €), Svizzera (61 mln €) e Irlanda (21 mln €). L’Italia occupa la sesta posizione nel ranking dei principali destinatari dei capitali portoghesi con un valore di 21 milioni di euro ed una quota sul totale di circa il 3%.

Nel periodo gennaio/giugno 2019, gli investimenti netti portoghesi all’estero hanno registrato un forte incremento, raggiungendo i 703 milioni di euro contro i valori negativi (-52 mln €) del periodo gennaio/giugno 2018. Tale andamento risponde all’ottima performance del settore dei servizi.

Tra i servizi spiccano le attività’ immobiliari che sono passate dai -34 milioni di euro del periodo gennaio/giugno 2018 agli attuali 576 milioni di euro; si è verificato anche un incremento significativo nelle attività di consulenza, scientifiche e tecniche che hanno raggiunto gli 888 milioni di euro (677 mln € nel primo semestre 2018).

I capitali portoghesi investiti nell’industria manifatturiera sono cresciuti del 2,2% attestandosi sui 141 milioni di euro. Hanno registrato, invece, valori negativi il settore energetico (-470 mln €) e quello delle costruzioni (-97 mln €).

Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché PORTOGALLO Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in PORTOGALLO

AMBASCIATA LISBONA