Investimenti con l'Italia - Flussi (BULGARIA)

Flussi di investimenti in ingresso in Italia provenienti dal paese: BULGARIA

Flussi
di investimenti in ingresso in Italia
provenienti dal paese:
BULGARIA
2015201620172018Previsioni di
crescita 2019
Previsioni di
crescita 2020
Totale (mln € e var. %)1,4 mln. €24,2 mln. € mln. € mln. €nd %nd %
Settore (mln. €)2015201620172018
Costruzioni02,1  
Commercio all'ingrosso e al dettaglio; riparazione di autoveicoli e motocicli0,81,6  
Attività immobiliari02  
Attività professionali, scientifiche e tecniche-0,316,3  
Elaborazioni ICE Sofia su dati Banca nazionale bulgara (BNB).

 

Flussi di investimenti italiani verso il paese: BULGARIA

Flussi
di investimenti italiani verso
il paese:
BULGARIA
2015201620172018Previsioni di
crescita 2019
Previsioni di
crescita 2020
Totale (mln € e var. %)58,6 mln. €7,3 mln. € mln. € mln. €nd %nd %
Settore (mln. €)2015201620172018
Prodotti dell'agricoltura, pesca e silvicoltura0,31,2  
Manufatturiero-3,5-2,4  
Costruzioni4,10,2  
Energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata (anche da fonti rinnovabili)37,821,2  
Commercio all'ingrosso e al dettaglio; riparazione di autoveicoli e motocicli119,5  
Attività finanziarie e assicurative2,4-19,8  
Attività immobiliari1,42,3  
Attività amministrative e di servizi di supporto1,1-0,1  
Elaborazioni ICE Sofia su dati Banca nazionale bulgara (BNB).

Osservazioni

Nel 2016 i flussi degli investimenti della Bulgaria in Italia raddoppiano rispetto al 2015, e ammontano a 24,2 milioni di euro. L’Italia balza così dal 26mo al 6mo posto nella graduatoria dei paesi destinatari per flusso degli IDE. Dal punto di vista settoriale, le attività professionali, scientifiche e tecniche (16,3 milioni di euro), le costruzioni (2,1 milioni di euro) e le attività immobiliari (2 milioni) hanno attratto i maggiori investimenti bulgari.

Nel 2016 i flussi degli investimenti italiani in Bulgaria, pari a 7,3 milioni di euro, registrano un forte rallentamento, rispetto ai 58,6 milioni del 2015, un anno che era stato particolarmente dinamico. L’Italia scende così agli ultimi posti nella graduatoria dei principali investitori in Bulgaria. I settori in cui le imprese italiane hanno disinvestito maggiormente sono le attività finanziarie e assicurative (-19,8 milioni contro i 2,4 milioni nel 2015), le attività professionali, scientifiche e tecniche (-2,9 milioni, 2,1 milioni nel 2015). Gli investimenti nel settore manifatturiero continuano a dimiminuire (-2,4 milioni e -3,5 milioni nel 2015). Gli investimenti maggiori rimangono, seppur con una minore dinamicita' rispetto al 2015, nel settore nell'energia elettrica e gas (21,2 milioni di euro contro 37,8 milioni nel 2015), nel commercio all'ingrosso e al dettaglio (9,5 milioni contro 11 milioni nel 2015) e in quello immobiliare (2,3 milioni contro i 1,4 milioni).

 

Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché BULGARIA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in BULGARIA

AMBASCIATA SOFIA