Scambi Commerciali (FRANCIA)

Export italiano verso il paese: FRANCIA

Export italiano verso il paese:
FRANCIA
201420152016 2016 2017
Totale42.019,77 mln. €42.571,4 mln. €44.001,67 mln. €nd mln. €nd mln. €
Merci (mln. €)201420152016
Prodotti dell'agricoltura, pesca e silvicoltura601,84638,41695,9
Prodotti delle miniere e delle cave104,282,84113,8
Prodotti alimentari3.008,743.050,53.100,48
Bevande312,45334,18374,24
Tabacco2,981,791,97
Prodotti tessili784,06775,73771,57
Articoli di abbigliamento (anche in pelle e in pelliccia)2.118,252.042,572.073,35
Articoli in pelle (escluso abbigliamento) e simili2.281,012.257,442.214,2
Legno e prodotti in legno e sugheri (esclusi i mobili); articoli in paglia e materiali da intreccio200,98200,75207,75
Carta e prodotti in carta1.047,461.082,151.104,34
Prodotti della stampa e della riproduzione di supporti registrati6,596,226,36
Coke e prodotti derivanti dalla raffinazione del petrolio744,9705,24612,16
Prodotti chimici2.468,722.509,192.672,14
Prodotti farmaceutici di base e preparati farmaceutici1.370,461.290,671.390,34
Articoli in gomma e materie plastiche2.025,332.052,352.058,12
Altri prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi1.416,781.370,851.399,11
Prodotti della metallurgia2.831,822.540,882.763,24
Prodotti in metallo, esclusi macchinari e attrezzature2.509,962.409,372.392,66
Computer e prodotti di elettronica e ottica; apparecchi elettromedicali, apparecchi di misurazione e orologi1.415,451.746,611.530,46
Apparecchiature elettriche e apparecchiature per uso domestico non elettriche2.351,092.361,212.333,29
Macchinari e apparecchiature5.484,335.573,295.980,25
Autoveicoli, rimorchi e semirimorchi3.362,763.825,654.135,15
Altri mezzi di trasporto (navi e imbarcazioni, locomotive e materiale rotabile, aeromobili e veicoli spaziali, mezzi militari)1.849,61.746,671.931,82
Mobili1.311,851.357,491.430,56
Prodotti delle altre industrie manufatturiere1.506,331.720,691.685,94
Energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata (anche da fonti rinnovabili)48,2351,34112,09
Altri prodotti e attività850,23832,68832,15
Elaborazioni Ambasciata d’Italia su dati Agenzia ICE di fonte ISTAT.

 

Import italiano dal paese: FRANCIA

Import italiano dal paese:
FRANCIA
201420152016 2016 2017
Totale30.804,68 mln. €32.150,58 mln. €32.553,17 mln. €nd mln. €nd mln. €
Merci (mln. €)201420152016
Prodotti dell'agricoltura, pesca e silvicoltura2.126,791.983,292.050,25
Prodotti delle miniere e delle cave68,4772,3670,92
Prodotti alimentari3.264,943.162,553.025,66
Bevande239,73260,46280,16
Tabacco8,147,328,03
Prodotti tessili295,79304,51290,02
Articoli di abbigliamento (anche in pelle e in pelliccia)976,91.113,71.174,28
Articoli in pelle (escluso abbigliamento) e simili758,56905,95977,12
Legno e prodotti in legno e sugheri (esclusi i mobili); articoli in paglia e materiali da intreccio179,57202,07222,81
Carta e prodotti in carta597,36631,12611,51
Prodotti della stampa e della riproduzione di supporti registrati6,055,035,32
Coke e prodotti derivanti dalla raffinazione del petrolio529,27407,1354,91
Prodotti chimici4.341,994.476,234.345,16
Prodotti farmaceutici di base e preparati farmaceutici1.947,871.952,712.116,33
Articoli in gomma e materie plastiche1.010,46974,83979,82
Altri prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi392,27385,94368,09
Prodotti della metallurgia2.117,082.196,012.181
Prodotti in metallo, esclusi macchinari e attrezzature595,45595,49542,21
Computer e prodotti di elettronica e ottica; apparecchi elettromedicali, apparecchi di misurazione e orologi1.305,491.416,591.455,41
Apparecchiature elettriche e apparecchiature per uso domestico non elettriche1.090,981.237,621.205,99
Macchinari e apparecchiature1.985,732.115,732.294,22
Autoveicoli, rimorchi e semirimorchi3.140,93.752,374.350,32
Altri mezzi di trasporto (navi e imbarcazioni, locomotive e materiale rotabile, aeromobili e veicoli spaziali, mezzi militari)491,22480,77470,92
Mobili83,6885,296,08
Prodotti delle altre industrie manufatturiere933,431.124,021.154,16
Energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata (anche da fonti rinnovabili)1.128,621.174,51858,38
Altri prodotti e attività1.186,181.125,651.057,85
Elaborazioni Ambasciata d’Italia su dati Agenzia ICE di fonte ISTAT.

Osservazioni

Nella classifica dei principali partner commerciali della Francia, l’Italia si situa al secondo posto dietro la Germania in termini di interscambio (import + export) con una quota del 7,3% (la Germania detiene una quota del 16,6%). Nel 2015 l’Italia è risalita al 3° posto dei Paesi fornitori, dietro Germania e Cina e davanti al Belgio. Dal lato dell’export, l’Italia risulta al 4° posto dei Paesi clienti, dietro Germania, Stati Uniti e Spagna e davanti a Regno Unito e Belgio. L’andamento dei flussi commerciali italiani all’import risulta in aumento (+2,2%) con flussi più dinamici di quelli dell’import totale francese (+0,9%) e permette di conseguenza un leggero miglioramento della quota di mercato italiana che si attesta nel 2015 al 7,4%. Per le esportazioni, gli scambi con la Francia registrano nel 2015 un +2,8% rispetto al +4,1% dell’export globale della Francia; la quota di mercato dell’Italia rispetto agli altri principali Paesi clienti rimane stabile al 7,2%.

Il saldo della bilancia commerciale, rimane fortemente negativo per la Francia, ma continua a migliorare anche se leggermente, si tratta del 6° più importante deficit commerciale della Francia. La scomposizione del saldo a livello tecnologico riflette le specializzazioni rispettive dei due Paesi: la Francia ha vantaggi comparativi nei prodotti ad alta tecnologia, ma con un avanzo in diminuzione progressiva; l'Italia risulta più competitiva nei comparti a media e bassa tecnologia che costituiscono la spina dorsale delle sue esportazioni. I punti forti della Francia all'export rimangono i prodotti farmaceutici, la chimica e i prodotti agricoli, mentre l'avanzo aeronautico è minimo nei confronti dell'Italia. L'Italia si afferma nei settori più tradizionali oltre che sulla meccanica e le macchine utensili. Il saldo bilaterale risulta deficitario per la Francia anche nell'abbigliamento e la gioielleria, nonostante i prodotti di alta gamma e di lusso - per i quali la domanda italiana è dinamica - permettano alla Francia di guadagnare quote di mercato. Le vendite di calzature e pelletteria verso l'Italia progrediscono del 12% all'anno in media, anche se i principali fornitori rimangono i Paesi emergenti con un saldo che rimane comunque eccedentario per l'Italia. La Francia rimane il primo fornitore di cereali dell'Italia, anche se in riduzione a favore di Ungheria e Ucraina; per le carni e il pesce, negli ultimi dieci anni la Francia perde posizioni a vantaggio di Spagna, Germania, Olanda e Polonia.

 

Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché FRANCIA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia