Scambi Commerciali (EMIRATI ARABI UNITI)

Export italiano verso il paese: EMIRATI ARABI UNITI

Export italiano verso il paese:
EMIRATI ARABI UNITI
201720182019 2019 2020
Totale5.346,66 mln. €4.616,72 mln. €4.577,12 mln. €nd mln. €nd mln. €
Merci (mln. €)201720182019
Prodotti dell'agricoltura, pesca e silvicoltura84,2698,01103,61
Prodotti delle miniere e delle cave20,465,777,08
Prodotti alimentari152,46139,06154,46
Bevande29,0740,1744,92
Tabacco0,110,1714,59
Prodotti tessili43,2642,7341,25
Articoli di abbigliamento (anche in pelle e in pelliccia)175,16171,24174,92
Articoli in pelle (escluso abbigliamento) e simili193,78187,99186,24
Legno e prodotti in legno e sugheri (esclusi i mobili); articoli in paglia e materiali da intreccio34,4930,1728,52
Carta e prodotti in carta63,0164,8761,58
Coke e prodotti derivanti dalla raffinazione del petrolio196,57164,0376,02
Prodotti chimici316,58315,87323,58
Prodotti farmaceutici di base e preparati farmaceutici45,0945,8847,3
Articoli in gomma e materie plastiche85,3879,2965,47
Altri prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi151,79125,11125
Prodotti della metallurgia216,55190,88149,21
Prodotti in metallo, esclusi macchinari e attrezzature180,96139,18130,47
Computer e prodotti di elettronica e ottica; apparecchi elettromedicali, apparecchi di misurazione e orologi201,91179,66209,85
Apparecchiature elettriche e apparecchiature per uso domestico non elettriche438,75353,56342,79
Macchinari e apparecchiature1.251,42881,89865,16
Autoveicoli, rimorchi e semirimorchi191,66175,01178,85
Altri mezzi di trasporto (navi e imbarcazioni, locomotive e materiale rotabile, aeromobili e veicoli spaziali, mezzi militari)73,45152,28101,05
Mobili198,96174,25162,9
Prodotti delle altre industrie manufatturiere988,94851,28975,31
Altri prodotti e attività12,418,236,69
Elaborazioni Ambasciata d’Italia su dati Agenzia ICE di fonte ISTAT.

 

Import italiano dal paese: EMIRATI ARABI UNITI

Import italiano dal paese:
EMIRATI ARABI UNITI
201720182019 2019 2020
Totale1.028,52 mln. €1.144,93 mln. € mln. €nd mln. €nd mln. €
Merci (mln. €)201720182019
Prodotti delle miniere e delle cave30,19254,71 
Prodotti alimentari0,851,57 
Prodotti tessili0,351,38 
Articoli di abbigliamento (anche in pelle e in pelliccia)2,928,57 
Articoli in pelle (escluso abbigliamento) e simili4,228,67 
Coke e prodotti derivanti dalla raffinazione del petrolio566,65423,13 
Prodotti chimici31,4838,53 
Articoli in gomma e materie plastiche14,723,07 
Altri prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi21,516,12 
Prodotti della metallurgia223,91256,58 
Prodotti in metallo, esclusi macchinari e attrezzature20,1520,79 
Computer e prodotti di elettronica e ottica; apparecchi elettromedicali, apparecchi di misurazione e orologi4,67,89 
Apparecchiature elettriche e apparecchiature per uso domestico non elettriche8,058,09 
Macchinari e apparecchiature20,3323,67 
Autoveicoli, rimorchi e semirimorchi2,81,98 
Altri mezzi di trasporto (navi e imbarcazioni, locomotive e materiale rotabile, aeromobili e veicoli spaziali, mezzi militari)15,59,13 
Mobili0,451,29 
Prodotti delle altre industrie manufatturiere11,5212,61 
Altri prodotti e attività46,2145,64 
Elaborazioni Ambasciata d’Italia su dati Agenzia ICE di fonte ISTAT.

Osservazioni

I dati Istat sull'interscambio fra Italia ed Emirati Arabi Uniti (EAU) relativi ai primi tre trimestri del 2019 segnalano una lieve flessione delle nostre esportazioni (-1,7%), scese a 3,26 miliardi di euro dai 3,31 dello stesso scorso anno. Le importazioni di prodotti emiratini registrano una piu' marcata riduzione (-29,6%) e ammontano a 0,65 miliardi di euro. Il surplus commerciale a favore dell'Italia e' cosi' aumentato a 2,6 miliardi contro i 2,4 dello stesso periodo del 2018.

2.I dati disaggregati per categorie merceologiche confermano il positivo andamento del comparto Gioielleria (+17,5%), principale voce del nostro export con vendite per 618 milioni, in ripresa dopo il declino dell'ultimo quadriennio. Tra i settori piu' rilevanti e in crescita del nostro export si segnalano: Prodotti chimici (243 milioni, +3,5%), Apparecchi elettronici, elettromedicali e di misurazione (151 milioni, +34%), Autoveicoli (122 milioni, +7,4%), Prodotti alimentari (110 milioni, +11%) e Prodotti agricoli (76 milioni, +57%).
Il settore Macchinari, seconda componente delle nostre esportazioni con 561 milioni, ha, invece, subito una significativa contrazione (-12,5%, a fronte di un andamento sostanzialmente stabile delle vendite del comparto a livello mondiale nello stesso periodo), cosi' come i Prodotti metallurgici (-29%), Altri mezzi di trasporto (-39%) e Prodotti derivanti dalla raffinazione del petrolio (-40%). Sulle cause dell'andamento negativo del settore strategico dei macchinari ho chiesto un approfondimento all'Ufficio ICE a Dubai, anche al fine di modulare di conseguenza l'attivita' promozionale.
Per quanto riguarda le importazioni dagli EAU, la flessione e' stata determinata sostanzialmente dall'azzeramento degli acquisti di Prodotti da miniere e cave, scesi da 255 a 9 milioni. I prodotti petroliferi raffinati, che costituiscono quasi il 50% del nostro import, hanno subito una contrazione contenuta (-5,6%).

3.Benche' in termini assoluti la flessione delle nostre esportazioni sia stata limitata, l'impatto sulla quota di mercato (scesa dal 2,8% al 2,5%) e' stato piu' significativo, essendo nel contempo le esportazioni mondiali verso gli EAU aumentate complessivamente del 7,8%. L'incremento ha riguardato prevalentemente i principali partner commerciali del paese, in particolare Cina (+17%), India (+12%) e USA (+17%). Tra i paesi europei si registrano andamenti assai differenti: le esportazioni di Spagna e Germania crescono in misura significativa (rispettivamente +20% e +8%), con la prima che si riporta sostanzialmente sui livelli del 2017; positive anche le performance di Francia (+3,4) e Regno Unito (+1,9); pesanti ridimensionamenti subiscono, invece, le esportazioni di Svizzera (-23%), Paesi Bassi (-21%) e Belgio (21%).
L'Italia rimane, comunque, il 9^ paese esportatore e il 3^ tra i paesi europei dopo Regno Unito (quota di mercato 5,3%) e Germania (4,6%), prima di Svizzera e Francia (1,9%).

Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché EMIRATI ARABI UNITI Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in EMIRATI ARABI UNITI

AMBASCIATA ABU DHABICONSOLATO GENERALE DUBAI