Rischi politici (SLOVENIA)


Governo di coalizione e frammentazione politica

Poiché in Slovenia vige una legge elettorale basata sul sistema proporzionale puro, la formazione di coalizioni di governo è la norma. Dalle elezioni del 2018 è uscito un parlamento con ben 9 partiti (il numero più alto nella storia della giovane Repubblica di Slovenia), da cui è scaturito il governo del premier Marjan Sarec, leader dell'omonima lista, alla guida di un pentapartito di minoranza, sostenuto in maniera critica e non incondizionata dal partito Levica (La Sinistra).


Efficacia dell'azione di governo

La Slovenia ha conosciuto in questi anni una notevole crescita del PIL (tra i più alti dell'Eurozona) e un conseguente calo del debito pubblico (al 70% circa del PIL) e una revisione al rialzo del suo rating da parte di tutte le agenzie internazionali. Nel proseguire il consolidamento fiscale e la ristrutturazione finanziaria (che ha comportato la privatizzazione delle principali banche del paese),il governo mira a rilanciare gli investimenti, mantenendo al contempo elevata l'attenzione alle questioni sociali e al pubblico impiego. Sul tappeto sono anche le riforme strutturali in base alle raccomandazioni specifiche della Commissione nel mercato del lavoro, sanità, pubblica amministrazione e regime pensionistico.


Ultimo aggiornamento: 08/08/2019^Top^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché SLOVENIA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in SLOVENIA

CONSOLATO GENERALE CAPODISTRIAAMBASCIATA LUBIANA