Rischi economici (REPUBBLICA DI MACEDONIA DEL NORD)


Dipendenza dagli investimenti esteri diretti

La Repubblica di Macedonia del Nord dipende in maniera significativa dagli investimenti esteri diretti (IDE) ed il Governo è attivamente impegnato nell'attrazione di tali flussi. La normativa sugli investimenti oltre ad equiparare gli investitori esteri con quelli nazionali, offre degli incentivi particolari.


Attuazione delle riforme strutturali

La Repubblica di Macedonia del Nord ha compiuto passi importanti nel processo di adesione all'UE e nell'armonizzazione della propria legislazione all'acquis comunitario. Tuttavia rimangono molti segmenti da implementare con interventi di medio-lungo periodo, che migliorerebbero l'outlook economico e la percezione del Paese da parte di investitori e creditori esteri.


Aumento del debito pubblico

Il debito pubblico nel 2018 ammonta a 5.144 milioni di Euro (48.2% del PIL), in aumento di 357 milioni di Euro rispetto all'anno precedente, di cui 3.512 milioni di Euro per l'indebitamento con l'estero e 1.632 milioni di Euro per l'indebitamento interno del Governo. Per debito pubblico la Macedonia del Nord si classifica tra i paesi mediamente indebitati secondo i parametri di Maastricht, ma rimane preoccupante la tendenza di crescita del debito in quanto in 8 anni è quasi triplicato, e non è accompagnato da un'analoga crescita del PIL.


Aumento del debito estero

Nel 2018 il debito estero lordo della Macedonia del Nord ammonta a 8.400 milioni di Euro (in aumento di 1028 milioni di Euro rispetto al dicembre 2017), raggiungendo il 79.9% del PIL; secondo questo parametro la Macedonia si classifica tra i paesi altamente indebitati, tenendo anche conto della capacità di pagamento del debito.


Sostenibilità del sistema pensionistico

Le proiezioni sul sistema pensionistico macedone prevedono un aumento del deficit dal 4,5% del PIL del 2018 al 6% del PIL nel 2030. Il sistema pensionistico macedone si basa su due pilastri: il primo pilastro si basa sul sistema "pay as you go" e prevede pensioni generose e una serie di benefici ad hoc; il secondo pilastro, introdotto nel 2006, si basa, invece, sul sistema "fully-funded" e si è mostrato insufficiente nel garantire equità nell'erogazione delle pensioni. Nel budget dell'anno 2019, è stata inserita una riforma del sistema pensionistico volta ad attenuare le disparità tra chi usufruisce del primo pilastro e chi usufruisce del secondo.


Ultimo aggiornamento: 15/05/2019^Top^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché REPUBBLICA DI MACEDONIA DEL NORD Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in REPUBBLICA DI MACEDONIA DEL NORD