Rischi economici (ALBANIA)


Clima imprenditoriale

I più seri ostacoli alla definizione di un business climate pienamente attraente per gli investitori riguardano: i) il settore delle licenze; ii) il sistema fiscale e doganale; iii) il sistema giudiziario e l'accertamento dei titoli di proprietà. Pesanti permangono le inefficienze dell'apparato burocratico. Molto lacunosa appare la gestione del settore del procurement. Il livello di corruzione è ancora troppo elevato e diffuso. Seri disagi sono legati all'inadeguatezza della rete stradale e ferroviaria (quest'ultima inesistente) e la situazione del sistema elettrico nazionale. L'economia sommersa rappresenta una percentuale ancora molto elevata del PIL.


Livello di competitività del mercato

Per quanto riguarda l'indicatore internazionale del livello di competitività del mercato, nel 2016 il Global Competitiveness Index posiziona l'Albania all'80° posto su 138 Paesi, in avanzamento di 13 posizioni rispetto al 2015. La corruzione, l'aliquota fiscale, la manodopera non specializzata, l'accesso ai finanziamenti e l'instabilità delle politiche adottate risultano essere i principali problemi che nuocciono al clima imprenditoriale del Paese.


Problematiche nel settore energetico

Negli ultimi anni i produttori privati hanno affrontato una situazione molto difficile. Dapprima vi è stato un periodo di prolungato ritardo nei pagamenti per l'energia prodotta da parte della società elettrica KESH, e poi una serie di decisioni del Ministero dell'Energia albanese e dell'Ente Regolatore che hanno modificato unilateralmente (al ribasso) il criterio di determinazione dei prezzi corrisposti a tali produttori. I produttori sostengono che tali provvedimenti non offrono alcuna garanzia del rispetto delle condizioni pattuite negli accordi di concessione sottoscritti tra privati ed Autorità, in particolare il rispetto del prezzo bloccato di vendita dell'energia.


Proprietà intellettuale

Il Report 2016 sull'allargamento della Commissione Europea identifica che l'Albania ha un certo livello di preparazione in materia di diritti di proprietà intellettuale. Qualche progresso è stato fatto nel corso dell'ultimo anno, così come l'istituzione dell'Ispettorato di sorveglianza del mercato, competente ad esaminare, controllare e far rispettare i diritti d'autore e dei diritti connessi. Tuttavia, l'Albania non ha ancora rispettato i suoi obblighi ai sensi dell'art. 73 dell'ASA in merito alla tutela dei diritti di proprietà intellettuale e industriale.


Ultimo aggiornamento: 17/01/2019^Top^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché ALBANIA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in ALBANIA

AMBASCIATA TIRANACONSOLATO GENERALE VALONA