Rischi economici (BOLIVIA)


1. Statalizzazione in settori strategici

L'economia plurale attribuisce la proprietà delle risorse naturali al popolo boliviano e la direzione integrale dello sviluppo economico allo Stato, che si riserva il diritto di intervenire in tutte le fasi della catena produttiva dei settori strategici. Nei primi due suoi mandati, Morales ha intrapreso nazionalizzazioni nel settore degli idrocarburi, delle telecomunicazioni e dell'energia elettrica.


2. Burocrazia

L'eccessiva burocrazia determina difficoltà e un generale rallentamento nell'apertura di un'attività economica.


3. Riduzione prezzo delle materie prime

L'economia boliviana è particolarmente sensibile all'andamento dei prezzi delle materie prime (gas e minerali) che costituiscono al momento l'80% del PIL.


4. Regolamentazione del mercato del lavoro

Particolarmente rigida, compromette principalmente le imprese private che, dal 2013, in virtù di un Decreto Supremo, devono riconoscere una seconda 13ma qualora il tasso di crescita abbia superato il 4,5%.


5. Quadro normativo

Con l'introduzione della Costituzione del 2009, le nuove leggi per incentivare gli investimenti e per l'arbitrato e conciliazione delle controversie non hanno fornito un quadro normativo di sicurezza giuridica.


Ultimo aggiornamento: 26/10/2015^Top^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché BOLIVIA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia