Rischi economici (ZIMBABWE)


Legge sull'Indigenizzazione dell'Economia

L’applicazione indiscriminata della legge sull’indigenizzazione dell’economia mette a rischio gli investimenti stranieri. La cessione obbligatoria a partner “autoctoni” di almeno il 51% delle quote di proprieta’ di imprese a capitale straniero (o zimbabwano, ma detenute da cittadini “non autoctoni”) ha colpito molti settori dell’economia.


Accesso al credito

L’offerta di credito e’ generalmente limitata a causa delle scarse garanzie offerte dal fragile apparato produttivo e dell’incertezza del diritto. I tassi d’interesse risultano molto elevati (tra il 18 ed il 28%). L’applicazione della legge sull’indigenizzazione al settore bancario rende incerte le prospettive del settore e mette a rischio gli investimenti locali e stranieri. La liquidita' e' praticamente inesistente con conseguente aumento vertiginoso del costo del denaro. I depositi bancari svalutano ogni giorno di piu' e di fatto hanno gia' toccata il 50% di svalutazione e I capitali non si possono utilizzare per pagamenti fuori dal Paese con conseguente blocco di acquisti e vendite. I business che richiedono il pagamento di furniture dall'estero sono fermi.


Deficit della bilancia dei pagamenti

Lo Zimbabwe soffre una prolungata crisi della bilancia dei pagamenti; il deficit di parte corrente e’ finanziato principalmente con l’accumulo di arretrati di pagamento esteri, il depauperamento delle riserve internazionali, ampi prestiti esterni e una riduzione delle attività estere delle banche.


Ultimo aggiornamento: 28/09/2017^Top^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché ZIMBABWE Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia