Rischi economici (ERITREA)


Scarsa produzione industriale

Economia basata essenzialmente su agricoltura che non e' in grado di assicurare la sicurezza alimentare della popolazione. Maggiori introiti derivanti da sfruttamento settore minerario.


Elevata inflazione e tasso di cambio

Costantemente a due cifre. Il tasso di cambio e' ancorato al dollaro e sopravvalutato. Diffuso il ricorso al mercato del cambio parallelo (con tasso di cambio piu' alto del 50% di quello ufficiale, fonte SACE).


Deficit bilancia dei pagamenti

Le importazioni sono molto maggiori delle esportazioni e le rimessa valutarie non sono sufficienti a riequilibrare i conti.


Scarsita' di risorse valutarie e indebitamento con l'estero

Sufficienti a coprire due mesi di importazioni (fonte SACE). Il Paese non fruisce delle iniziative di cancellazione del debito.


Vincoli strutturali

Frequenti blackout energetici ed abbandoni da parte degli operai (in fuga dal Paese o cooptati per il Servizio Nazionale) rendono bassa la competitività del lavoro, per cui anche nel mercato domestico prevale spesso la concorrenza cinese; in campo finanziario la scarsità di valuta estera e la forte sopravalutazione del cambio ufficiale rispetto a quello reale rendono quasi impossibile l?operatività bancaria; l?isolamento del Paese sulla scena internazionale non consente di esportare in Paesi vicini come l?Etiopia né di accedere a crediti per finanziare gli investimenti produttivi.


Ultimo aggiornamento: 18/09/2014^Top^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché ERITREA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia