Relazioni internazionali (FRANCIA)

La Francia conduce tradizionalmente una politica estera di carattere globale, in virtù del suo status di membro permanente del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite e di potenza nucleare, nonché della sua appartenenza alle maggiori economie mondiali, confermata dal suo ruolo attivo nei fori multilaterali del G7 e del G20. La sua azione internazionale è saldamente ancorata al contesto europeo ed euroatlantico, essendo la Francia uno dei Paesi all’origine del progetto di integrazione continentale. Dal 2009, la Francia ha inoltre deciso di rientrare nel comando integrato della NATO.

E’ per affinità culturali, storiche e sociali uno dei più stretti partner dell’Italia sulla scena mondiale. In particolare, la cooperazione italo-francese nel contesto europeo ha costituito uno degli elementi portanti dell’azione di superamento della crisi economico-finanziaria, con l’adozione di posizioni convergenti sull’esigenza di accompagnare la disciplina fiscale con più incisive misure atte a favorire la crescita, sull’opportunità di più incisivi meccanismi di solidarietà in ambito europei, sul consolidamento di una “Financing and Investment Union”, quale sintesi fra unione Bancaria, Unione dei mercati dei capitali e Piano Junker per gli investimenti.

Sensibilità comuni e forti convergenze fra Italia e Francia si registrano anche nel Mediterraneo e nella gestione dei principali teatri di crisi internazionali, a partire dalla lotta comune al terrorismo. La diplomazia francese, unitamente a quella italiana, pone inoltre al centro della sua agenda la sfida del riscaldamento climatico, obiettivo, quest'ultimo, che ha visto la Francia come principale protagonista dell’Accordo di Parigi sul clima in occasione della COP21 nel 2015 e, più di recente, della proposta di Parigi per un nuovo patto mondiale per l’ambiente (giugno 2017).

Protagonista per ragioni di carattere storico, politico ed economico nel continente africano, la Francia sta inoltre costantemente accrescendo la propria penetrazione commerciale in Asia e punta oggi ad espandere la sua presenza che in America Latina, in omaggio alla chiara priorità attribuita dal Governo ad una più attiva ed incisiva “diplomazia economica”, ed a una crescente sinergia fra gli strumenti di cooperazione allo sviluppo e quelli di “export finance” e di sostegno agli investimenti gestiti dal Gruppo Caisse des Depôts.

La politica estera transalpina puo’ inoltre valersi nella sua azione globale di importanti strumenti di “soft power”, in particolare un’efficace e costante politica di promozione della propria lingua, principalmente – ma non esclusivamente – condotta attraverso la rete dei centri culturali francesi “L’Alliance Française”.

 

 

Ultimo aggiornamento: 13/06/2018^Top^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché FRANCIA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in FRANCIA

CONSOLATO GENERALE LIONE (Rhone)CONSOLATO GENERALE MARSIGLIA (Bouches-du Rhone)CONSOLATO GENERALE METZ (Moselle)CONSOLATO GENERALE NIZZA (Alpes-Maritimes)AMBASCIATA PARIGICONSOLATO GENERALE PARIGI