Relazioni internazionali (CAMERUN)

La politica estera del Camerun appare ispirata a tre grandi assi:

- la progressiva integrazione regionale dell'area CEEAC, attraverso l’adozione di programmi economici e di cooperazione fondati sulla complementarietà delle risorse e dei bisogni delle rispettive economie (si pensi, ad esempio, alla pipeline tra Camerun e Ciad ovvero alla costruzione di nuovi assi stradali tra le capitali di Bangui e Yaounde, con finanziamenti UE, FMI, Banca Mondiale).

- la ricerca di partner per realizzare una maggiore diversificazione e favorire l'apertura di nuovi mercati 

- il rafforzamento della cooperazione Sud-Sud guardando alla Cina, al Brasile e all'India come nuovi partner politici ed economici.

La politica estera appare dominata dagli obiettivi prioritari di mantenere pace e stabilità per proseguire il processo di avanzamento economico e di promuovere rapporti con partner economici e di sviluppo. La minaccia diretta rappresentata da Boko Haram nell'Estremo Nord ha portato il Camerun ad abbandonare in parte il suo tradizionale approccio di "low profile" verso crisi e conflitti regionali, nei confronti dei quali il Governo di Yaoundé ha cercato di fornire il suo contributo aprendo le frontiere e accogliendo migliaia di profughi, senza entrare nel merito delle vicende politiche interne. Approccio da ultimo tenuto in merito alla crisi della Repubblica Centrafricana.

 

Ultimo aggiornamento: 27/09/2015^Top^

 

Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché CAMERUN Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia