Relazioni internazionali (MOZAMBICO)

Il Mozambico dipende ancora fortemente dagli aiuti esterni e dagli investimenti esteri per il proprio sviluppo. Ne consegue una politica estera realistica e pragmatica, volta ad intrattenere buoni rapporti con tutti i maggiori partner internazionali e regionali: Unione Europea e Stati Uniti, Giappone e Cina, India e Sud Africa, Brasile e Australia. Allo stesso tempo, sui temi dell'attualità  internazionale, il Mozambico tende a riferirsi alla solidarietà africana nei consessi continentali (Unione Africana) e regionali (Southern African Development Community). Dal '95 ha aderito al Commonwealth e alla Comunità dei Paesi di lingua portoghese. Mantiene positivi rapporti anche con i Paesi Islamici e ha aderito all’Organizzazione della Conferenza Islamica (il 30% della popolazione è di religione musulmana). 

Le relazioni con il continente europeo si sono ulteriormente rafforzate con la firma il 3 giugno 2016 dell’Accordo di Partenariato Economico (APE) fra i Paesi UE e i sei Paesi della SADC aderenti all’APE (oltre al Mozambico, Sudafrica, Swaziland, Lesotho, Botswana e Namibia). Il testo rappresenta il primo Accordo di Partenariato Economico tra l'UE e una regione africana ed è finalizzato a favorire l'integrazione economica, il commercio e lo sviluppo sostenibile tra le due aree. L’Accordo è entrato in vigore anche per il Mozambico da febbraio 2018. L’Accordo consentirà al Mozambico di non pagare dazi doganali sulle sue esportazioni verso l'UE e, al contempo, impegnerà il Paese a ridurre o eliminare, progressivamente, i dazi doganali applicati a molti dei prodotti esportati dall'UE verso questo importante mercato dell’Africa australe. La concreta attuazione dell’Accordo sarà comunque definita nell’ambito di un successivo negoziato.  

A livello bilaterale l'Italia è un partner privilegiato del Mozambico, sia per i legami storici di cooperazione e amicizia con il Paese, sia per le prospettive di sviluppo legate alla recente scoperta di enormi giacimenti di gas nel nord del Paese da parte dell'ENI. Restano in ogni caso anche forti i legami con Portogallo e Sudafrica, mentre aumentano gli investimenti da Cina, Brasile, India e Australia, in particolare nel settore minerario e dei trasporti ferroviari. La Cina sta inoltre diventando un Paese creditore sempre più importante per l’economia mozambicana. 

Ultimo aggiornamento: 08/02/2018^Top^

 

Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché MOZAMBICO Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia