Relazioni internazionali (BAHREIN)

Dal punto di vista politico, il Regno mantiene tradizionalmente un atteggiamento filo-occidentale sin dalla sua indipendenza del 1971 ed ha legami particolarmente stretti con gli USA ed il Regno Unito. Il Bahrein è infatti sede della Quinta Flotta americana e della CMF, Coalizione Navale Internazionale a guida USA. Nell'aprile 2018, il Regno Unito ha inaugurato la propria base navale.

La spiccata vocazione multilaterale della diplomazia bahreinita favorisce i rapporti con le organizzazioni internazionali, rispetto ai quali non si registrano criticità. Il Bahrein e' membro tra le altre dell'Organizzazione Mondiale del Commercio (OMC) e della World Intellectual Property Organization (WIPO). Con l'Unione Europea e’ attivo un dialogo informale sui diritti umani. Il Bahrein si interfaccia con l’UE soprattutto nel quadro della cooperazione UE-Consiglio di Cooperazione del Golfo. In tale ambito, i negoziati per un accordo di libero scambio UE-GCC sono bloccati da anni, mentre si stanno sviluppando, con cautela, alcune forme di collaborazione tecnica in settori di mutuo interesse (energia, trasporti, istruzione).

Tradizionalmente strettissimi i legami con l'Arabia Saudita, il Kuwait e gli EAU, i cui aiuti economici, in un periodo di crisi, sono sempre più cruciali per il Bahrein. Le tensioni politiche interne al Paese hanno accentuato l'allineamento del Bahrein alle posizioni saudite ed emiratine, incluso nella crisi diplomatica con il Qatar iniziata a giugno 2017. I rapporti con il Qatar, del resto, sono tradizionalmente complessi. Doha ha rifiutato di fornire gas al vicino Bahrein ed ha sospeso il progetto per la costruzione di un "Ponte dell'Amicizia” (km 46) che doveva collegare i due Paesi. Nel contesto regionale, il Bahrein accusa Teheran di ingerenza nei propri affari interni ed e’ fautore di una linea di fermezza verso l’Iran. La dimensione privilegiata della politica estera bahreinita, al netto della crisi con il Qatar, resta quella del GCC (Consiglio di Cooperazione del Golfo), di cui il Bahrein ha detenuto la presidenza nel 2017.

Sul piano della minaccia terroristica, il Bahrein e’ esposto all'azione di Daesh (che ha esortato a colpire la base USA ospitata nel Paese) ed alla più generale situazione di instabilità regionale.

Ultimo aggiornamento: 18/03/2019^Top^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché BAHREIN Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in BAHREIN

AMBASCIATA MANAMA