Quadro macroeconomico (LETTONIA)

DATI MACROECONOMICI INTERO 2017

PIL. Secondo i dati relativi al PIL di questo Paese per il 2017 (26,9 mld di euro a prezzi correnti), diffusi da questo Istituto Nazionale di Statistica (INS) e Eurostat, la crescita è stata del 4,5%. Si tratta di una ripresa di crescita con il risultato migliore negli ultimi sei anni, nonostante le fluttuazioni nell’arco d’anno, arrivando al massimo della crescita nel terzo trimestre e ad un rallentamento nel quarto. Nel 2017 la crescita è stata assicurata, come in passato, soprattutto come al solito dall’incremento dei consumi delle famiglie (+5%; ammontando al volume maggiore negli ultimi 10 anni, reso possibile dall’aumento degli stipendi), la ripresa degli investimenti ed il miglioramento della domanda esterna. Essendo il mercato lettone piccolo ed aperto, è fortemente influenzato dall’ambiente esterno, quindi con la ripresa dei mercati esteri, il comparto manifatturiero lettone – con quasi due terzi del suo prodotto esportati – di conseguenza è anche cresciuto rapidamente.

PRODUZIONE INDUSTRIALE. Il volume della produzione industriale, è cresciuta del 8,5% (a prezzi costanti, dati corretti per gli effetti di calendario di questo INS), grazie al comparto manifatturiero (+8,2%), quello minerario (+18,5%) nonché la fornitura di elettricità e gas (+8,2%).

COMMERCIO ESTERO. Secondo i dati qui diffusi da questo INS, il volume totale del commercio internazionale della Lettonia è ammontato a 25,42 mld di euro (a prezzi correnti; +12,4% superiore rispetto all’anno precedente), di cui le esportazioni di beni rappresentano 11,39 mld di euro (+10%) e le importazioni 14,03 mld di euro (+14,5%), con un saldo della bilancia commerciale ancora negativo (-2,64 mld di euro).

COMMERCIO AL DETTAGLIO. Secondo l’INS esso è aumentato del 4,2% rispetto al 2016 (a prezzi costanti, dati corretti per gli effetti di calendario); di cui quello dei prodotti alimentari è cresciuto del 3,9%, mentre quello dei prodotti non alimentari (tranne carburanti per autotrazione) del 5,1% e quello dei carburanti per autotrazione del 2,9%.

BILANCIO. Stando alla Tesoreria di Stato, il bilancio consolidato del Governo lettone (General Government Consolidated Budget) ha registrato nel 2017 entrate nette pari a 9,625 mld di euro (+6,1% rispetto al 2016) e spese pari a 9,846 mld di euro (+7,4%) lasciando un disavanzo di -221 mln di euro.

DEBITO PUBBLICO. Secondo i dati della Tesoreria di Stato, il totale del debito pubblico della Lettonia nel 2017 (Central Government Debt Outstanding, nominal value) è ammontato a 9,699 mld di euro (pari al 36,4% del PIL), dui cui 1,580 mld di euro di debito interno (16%) e 8,119 mld di euro di debito esterno (84%).

INFLAZIONE. Secondo l’Eurostat, l’inflazione è stata dello 2,9% nel 2017.

DISOCCUPAZIONE. Secondo l’INS e l’Eurostat, il tasso di disoccupazione è diminuito al 8,7% nel 2017 (rispetto il 9,6% nel 2016).

SALARIO MEDIO MENSILE. Secondo questo INS, nel 2017 il salario lordo mensile in media ammontava a 926 euro (+7,8% rispetto all’anno precedente), ossia a 676 euro al netto delle imposte (+7,1%). In particolare, nel settore pubblico il salario lordo mensile ammontava a 951 euro al lordo (+7,3%), ovvero 682 euro al netto (+6,6%) mentre nel settore privato ammontava a 915 euro al lordo (+8,3%), ovvero 673 euro al netto (+7,3%).

PENSIONE MEDIA MENSILE. Secondo l’Agenzia statale di Previdenza Sociale, il livello medio mensile delle pensioni di vecchiaia ammontava a fine 2017 a 318,47 euro (un incremento del 5,7% rispetto alla fine del 2017).

INVESTIMENTI DIRETTI ESTERI. Con un totale di 14,370 mld di euro a fine 2017 gli IDE, come reso noto dalla Banca di Lettonia, hanno registrato una crescita del 6,8% rispetto a fine 2016. 11,230 miliardi di euro di IDE erano provenienti da stati membri dell’UE (+14,1%) mentre 3,139 mld di euro provenivano da paesi extra-UE (-13,2%).

Gli INVESTIMENTI DIRETTI ESTERI ITALIANI in Lettonia ammontavano a fine 2017 a 76 mln di euro, e sono quindi calati del 20,8% rispetto alla fine del 2016. L’Italia, come investitore, sta al 14-mo posto tra i paesi dell’UE ed al 21-mo sposto tra tutti i paesi del mondo.

RISERVE. Le riserve nette internazionali della Banca di Lettonia (come reso noto dalla stessa Banca) ammontavano a fine dicembre 2017 a 5,748 mld di euro (-1,3% rispetto fine dicembre 2016).

Ultimo aggiornamento: 25/07/2018^Top^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché LETTONIA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in