Quadro macroeconomico (ISLANDA)

A seguito della pandemia da covid-19, il governo islandese è intervenuto a sostegno dell’economia  con un imponente pacchetto di aiuti all’economia adottato a più riprese (per circa 2 miliardi di dollari).
Se la limitata popolazione dell’isola atlantica ne trarrà sicuro giovamento sotto diversi aspetti, resta irrisolto il nodo del settore turistico che  ha sostenuto pressochè interamente il boom economico islandese degli ultimi anni.
Sono previsti per il 2020 circa 400.000 arrivi dall’estero, rispetto ad un flusso turistico che si era stabilizzato intorno ai due milioni di arrivi all’anno.

E’ entrato in crisi anche il settore bancario nel cui ambito i tre istituti di credito nazionali (Landsbankinn, Islandsbanki e Arion Bank) hanno tutti fatto registrare consistenti perdite nella prima parte del 2020 (per la Landsbankinn 24,4 milioni di dollari, per la Arion Bank 14,9 milioni e per la Islandsbanki 9,4 milioni). In tali condizioni è divenuto almeno per il momento impossibile per il governo procedere alla vendita pubblica di azioni detenute in tali banche a investitori privati ed indipendenti., mentre vi è anche il pericolo di una ripresa della fuga dei capitali all’estero a causa della pandemia (all’origine della crisi finanziaria del biennio 2009-2010).

Difficile anche la situazione del comparto aereo a causa delle forte perdita di passeggeri da parte della Icelandair. Che nel primo trimestre del 2020 ha subito perdite operative per oltre 210 milioni di dollari ed ha proceduto al licenziamento di oltre 2.000 suoi dipendenti. Il governo ha al riguardo approvato un piano di salvataggio della società aerea che prevede il ricorso al mercato con la vendita di azioni per circa 200 milioni di dollari, mentre l’esecutivo si è detto disponibile a concedere prestiti agevolati o a prevedere la garanzia statale per crediti reperiti dalla Icelandair sul mercato creditizio.

La complessa situazione economica islandese, conseguente all’epidemia da covid-19, richiederà un arco temporale piuttosto ampio per il ritorno ai livelli pre-crisi.

Ultimo aggiornamento: 18/06/2020^Top^

 

Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché ISLANDA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in ISLANDA