Quadro macroeconomico (CILE)

La Banca Centrale ha reso noto che il PIL cileno e' cresciuto del 4.2% durante il primo trimestre dell'anno, facendo registrare il miglior risultato dal 2013, grazie soprattutto al grande dinamismo del settore minerario, che si e' espanso del 19.3%. Buone notizie sono giunte anche sul fronte degli investimenti (+3.6%, trainati dal settore delle costruzioni), della domanda interna (+1.7%) e del commercio estero (+7.2% di export e +6.1% di import). Di conseguenza, secondo gli analisti, le stime di crescita per il 2018, che nelle ultime settimane si erano assestate attorno al 3.5%, potrebbero essere riviste ulteriormente al rialzo.

Sebbene si tratti di dati parziali da prendere con la dovuta cautela, l'ultimo bollettino pubblicato dall'Autorita monetaria nazionale e' senz'altro sintomatico del netto miglioramento del trend dell'economia cilena, che nel 2017 era cresciuta solamente dell'1.5% e che, nell'arco del quadriennio scorso, si era espansa mediamente dell'1.8%

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 21/06/2018^Top^

 

Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché CILE Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in CILE

AMBASCIATA SANTIAGO