Quadro macroeconomico (REP. DEM. DEL CONGO)

 Per il suo sviluppo, la RDC dipende in larga misura dagli aiuti internazionali. Con un PIL di circa 18 miliardi di dollari, il bilancio statale e’ di poco piu’ di 8 miliardi di dollari, di cui oltre il 30% proveniente da finanziamenti esteri (Paesi donatori ed Istituzioni Finanziarie Internazionali quali FMI, BAD e BM. Negli due ultimi, la situazione macroeconomica ha registrato apprezzabili miglioramenti. La crescita del PIL e' stata, nel 2012, del 7,2%, (6,9, nel 2011), con un’inflazione al 3% (15,4% nel 2011), e si prevede per il 2013 una crescita dell'8,3%, con un'inflazione inferiore all'1%. Il Franco Congolese che, da un paio d’anni, si aggira attorno a quota 920 per dollaro (1210 FC per Euro), anche se l’economia e’ “dollarizzata“ al 90%. Le riserve monetarie sono progressivamente aumentato e garantiscono, attualmente, piu’ di due mesi di importazione, mentre la Banca Centrale Congolese ha disposto, a fine dicembre 2012, la diminuzione del tasso ufficiale di sconto al 3%, dopo averlo gia’ abbassato, nel settembre precedenza, dal 7,5% al 6%, e, successivamente, al 4% . A fronte di questi sviluppi positivi, vi e’ da registrare l’interruzione, peraltro da ritenersi momentanea, dell’accordo con il FMI relativo alla Facilita' Allargata del Credito (FEC), a causa della mancata pubblicazione dei termini relativi ad un contratto minerario.

Il processo di riforma, necessario in tutti i settori, si scontra, comunque, con ampi settori politici e dell’Amministrazione contrari a mutamenti che possano ledere i loro interessi acquisiti. Al di la' della corruzione endemica (secondo la classifica di Transparency International la RDC si colloca al 160^ posto, su 174) e dell'inefficienza amministrativa (secondo la classifica “doing business”, e’ 181^ su 185), uno dei maggiori problemi del Governo e' l'esiguita' delle risorse proprie, in un'economia informale all'80%, con 30 compagnie che contribuiscono, con il pagamento delle loro imposte, per oltre i due terzi degli introiti statali. Per cercare di ovviare, almeno in parte, a tale problema, e' stata introdotta l'IVA, dal 1gennaio 2012.

Ultimo aggiornamento: 12/09/2013^Top^

 

Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché REP. DEM. DEL CONGO Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia