Quadro macroeconomico (RUANDA)

Il Ruanda ha fatto dello sviluppo economico il mezzo primario per unificare il paese e scongiurare il ripetersi degli orrori del 1994. A tal fine, il governo e' impegnato dal 2005 nel piano “Vision 2020” che mira a trasformare il Ruanda da un paese agricolo a basso reddito ad un hub dell'economia di servizi con reddito medio entro il 2020. Il Ruanda ha percio' fatto della crescita economica consistente e duratura il suo obiettivo principale. Dal 2001 al 2015 la crescita media del PIL e' stata dell'8% all'anno. Il PIL pro capite PPP e' passato da US$800 nel 2001 a US$ 1800 nel 2017. A partire dal 2015 l'ambiente economico e' stato soggetto ad un graduale incremento dell'inflazione (che ha raggiunto il 13% annuo nell'Aprile del 2017 per poi discendere a 7% nell'agosto 2017). Il tasso di investimenti e' alto, al 25% del PIL.

Ultimo aggiornamento: 03/10/2017^Top^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché RUANDA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia