Quadro macroeconomico (NEPAL)

Con un PIL di circa 21.14 miliardi $,il Nepal si colloca nella categoria dei Paesi Meno Avanzati. Ha registrato una crescita del 6,3%. Con una popolazione di 29 milioni di abitanti, il PIL pro capite risulta pari a 750 $, il quadruplo rispetto a 4-5 anni fa. Il rischio inflattivo rimane elevato, dato un valore dell'inflazione che si e' assestato intorno al 6% secondo i dati del marzo 2018 (in luglio 2017 la inflazione dei prodotti alimentari era sorprendetement del -9%). L'India e' il principale partner commerciale del Nepal dove si dirige il 56.6% dell’export nepalese (USA 11.2%, Turchia 6.4%, Germania 3.9%, UK 3.4%. L'Italia e' al settimo posto con un 1.6%. Dall’India proviene anche il 65% dell’import (Cina12.6%, Emirati Arabi 1.7% e Francia 1.5%). In Dicembre 2017 la bilancia commerciale era in deficit di -95131.10 milioni NPR. Quanto al bilancio pubblico, la spesa statale e’ stata appena del 26.6% del PIL secondo i dati di Dicembre 2017. L'economia del Nepal e' basata essenzialmente sull’agricoltura e sull’allevamento, specie di sussistenza (33% del PIL, 75% della forza lavoro), sul turismo, sulle attività delle piccole aziende manifatturiere. Lo sviluppo del settore industriale (15% del PIL) e’ ostacolato dalla carenza di energia ed infrastrutture. Il quadro normativo prevede misure relative alla protezione della proprieta’ intellettuale. La Banca centrale nepalese, Nepal Rastra Bank, è stata istituita nel 1956 ed opera in maniera autonoma ed indipendente per il mantenimento di uno stabile contesto macroeconomico e monetario. La liberalizzazione del sistema finanziario avviata dalla NRB con l’obiettivo di estendere la penetrazione dei servizi finanziari ha portato ad una progressiva espansione delle istituzioni finanziarie e bancarie operanti in Nepal. Il rischio del sistema finanziario nepalese, secondo analisi del FMI, si mantiene però elevato. La sua frammentazione e la presenza di un settore cooperativo ampio e situato al di fuori del perimetro regolamentare della Banca Centrale sono elementi di vulnerabilità. Anche grazie all’intensa attività di assistenza tecnica offerta negli ultimi anni dal FMI, l’economia nepalese ha recuperato rispetto alla crisi indotta dal terremoto del 2015, favorita dalla dinamica della spesa pubblica e del credito bancario al settore privato. Le prospettive di medio termine dipendono dall’abilità di proseguire le riforme economiche, in particolare quelle in grado di allargare l’offerta aggregata. Il Nepal riceve assistenza esterna dai Governi donatori (principalmente India, Gran Bretagna, Germania, Danimarca, Giappone e Stati Uniti) e dalle agenzie multilaterali (Fondo Monetario Internazionale, Banca Mondiale, Banca Asiatica di Sviluppo e Nazioni Unite). L’UE – inclusi SM e Commissione – e’ il maggiore  donatore in Nepal. FMI, la Banca Mondiale e Banca dello Sviluppo asiatico detengono circa 3 miliardi di dollari del debito estero del Nepal. Il paese ha un debito estero pari a 3,8 miliardi di dollari e spende 215 milioni di dollari all’anno per ripagarlo. Un condono parziale del debito è stato proposto e richiesto ma non è ancora stato concesso.Il Nepal è parte del Fondo dal 1961, con una quota di 0,06% dei diritti di voto. A seguito del terremoto dell’aprile 2015, il FMI ha approvato un prestito di circa 50 milioni di dollari (tramite la Rapid Credit Facility). La Banca Mondiale sostiene in Nepal 22 progetti di sviluppo, con un complessivo impegno finanziario di 1,7 miliardi di dollari, a cui si aggiungono 50 milioni di dollari allocati dalla International Finance Corporation. A seguito del terremoto dell’aprile 2015 la BM ha approvato stanziamenti per 200 milioni di dollari. Per il 2018, i fondi impegnati ammontano a 720 milioni, in aumento rispetto ai 640 dell’anno precedente.

Redazione Ambasciata d'Italia a New Delhi
 

 

Ultimo aggiornamento: 11/07/2018^Top^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché NEPAL Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in NEPAL