Quadro macroeconomico (GIAPPONE)

Nel 2017, in base ai dati forniti dal Ministero delle Finanze giapponese, si è registrato un generale miglioramento dell’economia giapponese, con una crescita del PIL reale pari all’1,7%. Dopo otto trimestri di crescita consecutiva, il Paese sta uscendo dalla deflazione e si trova nella fase di espansione economica più lunga da 16 anni. Le esportazioni sono aumentate dell’11,8% e in misura maggiore le importazioni (+14%) per valori pari rispettivamente a 78.289,6 e 75.298,6 miliardi di yen. Il Giappone ha avuto per il secondo anno consecutivo un surplus commerciale di 2,99 triliardi di yen pari a circa 22 miliardi di euro, anche se inferiore del 25,1% rispetto a quello del 2016, a causa dell’aumento del prezzo delle materie prime energetiche. 

Nel 2017 la produzione industriale è aumentata del 4,5% e il tasso di disoccupazione è diminuito al 2,8% (3,1% nel 2016) scendendo sotto il 3 percento per la prima volta in 23 anni. Il labour shortage rappresenta tuttavia una delle criticità del mercato del lavoro giapponese, considerato che il rapporto tra offerta e domanda di lavoro è stato di 1,59% nel 2017 per salire a 1,60 nei primi mesi del 2018.

L’indice dei prezzi al consumo su base annua è aumentato dello 0,4%, tornando positivo per la prima volta in due anni. Per il 2018 si prevede un aumento dell’1,1%, sostenuto per lo più dall’aumento dei prezzi delle materie energetiche piuttosto che da un aumento della domanda interna. L’indice Nikkei 225 ha chiuso nel 2017 a 22.764 mentre a fine giugno 2018 è stato pari a 22.304, in discesa rispetto al record di 24.124 punti stabilito a gennaio 2018. L’andamento dei mercati finanziari è stato condizionato da una forte volatilità dovuta in gran parte ai timori degli investitori preoccupati del rafforzamento dello yen nei confronti del dollaro.

Nel primo trimestre 2018 si è registrata in realtà una contrazione del PIL dello 0,6% su base annuale, che ha interrotto la serie positiva di crescita durata otto trimestri consecutivi. Nonostante il leggero calo registrato, non cambiano le previsioni positive del Governo che ritiene possibile una crescita potenziale pari al 2% l’anno e ha previsto nel 2018 una crescita nominale del PIL pari al 2,5% e reale dell’1,8%, in virtù di un aumento dei consumi privati stimato all’1,4%. A sostenere la domanda interna (secondo stime governative +1,6%) un auspicato incremento dei redditi da lavoro del 3% per i dipendenti delle grandi aziende. Obiettivo che nel 2017 non è stato realizzato a pieno, considerato l’aumento medio degli stipendi di base del 2,53%. 

Sul percorso del risanamento fiscale sono stati poi annunciati per il 2021 nuovi benchmark di cui l’Esecutivo dovrà tenere conto per valutare l’efficacia delle misure prese: il rapporto disavanzo primario e PIL deve essere pari a 1,5%; 3% il rapporto deficit/PIL e il rapporto tra debito pubblico e PIL deve scendere da 189,4% a 180%. Di fatto i valori del debito pubblico considerati dal Governo giapponese sono diversi da quelli stimati dall’OCSE e dal FMI (240%).

Sulla base di queste premesse, il 9 luglio 2018 nella riunione del Consiglio per la Politica Economica e Fiscale, il Premier Abe ha chiesto al Ministro Toshimitsu Motegi di tracciare una nuova road map per ridurre le spese e risanare il debito pubblico, alla luce delle ultime proiezioni che prevedono un deficit del Bilancio primario di 2.400 miliardi di yen (21,7 miliardi di dollari) nell’anno fiscale 2025, in assenza di opportune contromisure. In questo quadro il Giappone riuscirebbe a raggiungere l’obiettivo del consolidamento fiscale solo nel 2027 e non nel 2025, l’anno di riferimento per raggiungere l’equilibrio di bilancio primario, scelto perché a quella data la percentuale di popolazione con 75 anni di età inizierà ad aumentare con accresciuti i costi per assistenza sanitaria e sistema pensionistico (600 miliardi di yen l’anno).

Ultimo aggiornamento: 30/07/2018^Top^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché GIAPPONE Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in GIAPPONE

CONSOLATO GENERALE OSAKAAMBASCIATA TOKYO