Politica interna (UGANDA)

L'Uganda e' una democrazia parlamentare (unicamerale) a spiccato carattere presidenziale. Dal 1986 governa il "National Resistance Movement" (NRM) guidato dal Presidente Yoweri Kaguta Museveni, cui e' demandata la nomina del Governo. Il 18 febbraio 2016 il Presidente Museveni è stato dichiarato per la quarta volta vincitore delle elezioni presidenziali con discreto margine sul principale oppositore, Kizza Besigye.

Il periodo elettorale e quello successivo alle elezioni sono stati caratterizzati da qualche tensione e alcune manifestazioni di piazza, che tuttavia raramente sono sfociate in violenze. Le dinamiche politiche restano aperte al libero dibattito, seppure la supremazia elettorale del NRM produce un sistema non esente da clientelismi, ove non di rado sussistono confusioni fra Stato e partito di maggioranza, a causa soprattuttto della mancanza di fatto d'una alternanza al potere. I media godono di relativa liberta' d'espressione.

Nel mese di settembre 2017 il livello di tensione si è nuovamente alzato a seguito della presentazione da parte del partito di maggioranza di un progetto di riforma costituzionale che, tra le altre cose, rimuoverebbe il limite di età di 75 anni per le candidature alla Presidenza della Repubblica, permettendo così all'attuale Presidente Museveni di candidarsi per un nuovo mandato nel 2021.

Ultimo aggiornamento: 27/09/2017^Top^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché UGANDA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia