Politica interna (VIETNAM)

Il sistema politico è monopartitico, il potere è nelle mani del partito Comunista del Vietnam (PCV), guidato dagli eredi di Ho Chi Minh. Tuttavia, il regime vietnamita si distingue da sistemi analoghi per il carattere relativamente dialettico, dovuto fra l’altro all’assenza di un leader unico. Il Paese è governato da una troika, composta dal Segretario Generale del Partito - principale carica istituzionale – dal Presidente della Repubblica e dal Primo Ministro. Altro ruolo chiave è quello del Presidente dell’Assemblea Nazionale.

Il processo riformista (Doi Moi), lanciato nel 1986, non ha intaccato il monopolio del Partito, che conserva una struttura ramificata e una presenza capillare a livello locale, favorita dalla tradizione confuciana basata sull’obbedienza all’autorità. Dalla fine degli anni 80, il PCV ha dovuto confrontarsi con la disaffezione delle nuove generazioni, estranee alla propaganda della guerra e dell’indipendenza e sensibili a modelli culturali ed economici alternativi.

Il 12^ Congresso del Partito Comunista vietnamita (2016) ne ha riaffermato la decisa centralità istituzionale, riconfermando alla sua guida, a larga maggioranza, Nguyen Phu Trong, e portando al potere una leadership fortemente rappresentativa del Ministero di Pubblica Sicurezza. A seguito della morte di Tran Dai Quang, nel settembre 2018, Trong è stato eletto anche Presidente del Vietnam. E’ divenuto così il primo leader vietnamita a occupare entrambe le cariche dopo Ho Chi Minh. Nguyen Xuan Phuc, è stato nominato Primo Ministro, e Nguyen Thi Kim Ngan, Presidente dell’Assemblea Nazionale, prima donna a ricoprire questa carica.

La centralizzazione di potere nelle mani di Trong potrebbe incrementare il dissenso tra i membri del partito. Gli indicatori dell’Economist Intelligence Unit, prevedono, per il periodo 2019-2023 un mantenimento della leadership comunista, nonostante le pressioni internazionali volte a favorire una maggior partecipazione cittadina alla vita politica.

IL Governo è formato dal PM, 5 Vice Primi Ministri, 19 Ministri, il Governatore della Banca Centrale e l’Ispettore Generale del Governo (aventi rango di Ministro. Una sola donna nella compagine governativa, la titolare del dicastero della Salute.

Nonostante i positivi sviluppi recentemente registrati sul fronte del giusto processo, della protezione dei minori e della diminuzione dei casi di pena di morte, permane alta l’attenzione internazionale sulla libertà di manifestazione, religiosa e la preoccupazione per il sistema di gestione del dissenso. E’ stato più volte rinviato l’esame in Assemblea Nazionale dei testi controversi e attesi delle leggi sulla libertà di associazione, sulla libertà di manifestazione e la riforma del Codice del Lavoro (fondamentale nell’ottica EU-Vietnam FTA), sui quali il dibattito resta fortemente diviso. Due noti oppositori hanno ricevuto importanti riconoscimenti per le battaglie sui diritti umani: la blogger Nguyen Ngoc Nhu Quyhn (nota come “Mamma fungo”, dopo aver trascorso due anni in carcere, rilasciata nell’ottobre 2018, esiliata, ha trovato asilo con la famiglia negli USA), ha ricevuto il titolo di “International Woman of Courage”, premi dal Human Rights Watch e dal Civil Rights Defenders; l’Associazione Magistrati tedeschiha premiato l’avvocato Nguyen Van Dai, in carcere dal dicembre 2015, rilasciato nel giugno 2018 ed esiliato in Germania.

Nonostante l’attenzione internazionale, alcuni cambiamenti apportati nel 2017 al Codice Penale hanno imposto pene più severe per reprimere le attività dei dissidenti e le espressioni di malcontento. Questo è anche obiettivo della nuova legislazione sulla sicurezza informatica (1 gennaio 2019) che richiede a compagnie straniere di telecomunicazioni di rimuovere, entro 24 ore, contenuti che il governo considera inappropriati.

Ci si attende che Mr. Trong continui a dar priorità alla lotta alla corruzione, e alle tematiche ambientali, sempre più al centro del dialogo politico vietnamita.

Ultimo aggiornamento: 20/05/2019^Top^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché VIETNAM Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in VIETNAM

AMBASCIATA HANOICONSOLATO GENERALE HO CHI MINH CITY