Politica interna (GIAPPONE)

La longevità degli esecutivi guidati da Shinzo Abe (il Primo Ministro con la maggioranza di gran lunga più ampia nella storia postbellica giapponese) si profila quale elemento di stabilità del Giappone e della sua propositiva proiezione internazionale. Nominato a capo dell’Esecutivo il 26 dicembre 2012 Abe, sin dai primi giorni del suo insediamento, ha avuto come obiettivi prioritari la crescita, il miglioramento della competitività internazionale del Paese e il contrasto alla deflazione.

E’ da tempo in corso un dialogo tra le forze politiche giapponesi circa la possibile riforma della Costituzione che possa formalmente riconoscere le forze armate nazionali (formalmente denominate “Japan Self-Defense Forces”).

•        Il testo della Costituzione del Giappone è consultabile in lingua inglese al seguente link: https://japan.kantei.go.jp/constitution_and_government_of_japan/constitution_e.html

•        Per maggiori informazioni sul Governo del Giappone, sulla composizione e sulle competenze dell’Esecutivo si prega di far riferimento al seguente sito Internet: https://www.japan.go.jp/directory/#cabinet

***

Costituzione: 3 novembre 1946, precedente 1890

Forma di Governo: Democrazia parlamentare con monarchia costituzionale

Amministrazione del territorio: 47 prefetture

Capo dello Stato: Imperatore AKIHITO (dal 7.1.1989)

Capo del Governo: Primo Ministro Shinzō ABE (dal 26.12.2012, riconfermato alla guida del Governo nelle elezioni tenutesi il 14 dicembre 2014 e da quelle del 22 ottobre 2017); Vice Primo Ministro Taro ASO (dal 26.12.2012).

Ministro degli Affari Esteri: Taro KŌNO (dall’agosto 2017).

Potere esecutivo: Il Primo Ministro (mandato quadriennale) è designato dal Parlamento (“Dieta”, composta da due Camere) a seguito di elezioni, e coincide con il leader della coalizione di maggioranza nella Camera dei Rappresentanti. Il Primo Ministro nomina i membri del Gabinetto.

Potere legislativo: Camera dei Consiglieri (Camera Alta) 242 seggi; membri eletti a suffragio universale per sei anni, metà dei quali rinnovati ogni tre anni: 146 con sistema maggioritario e 96 in circoscrizioni plurinominali con sistema proporzionale;

- Camera dei Rappresentanti (Camera Bassa) 475 membri eletti a suffragio universale per 4 anni, metà dei quali rinnovati ogni due anni: 295 eletti in collegi uninominali con sistema maggioritario e 180 eletti in collegi plurinominali con sistema proporzionale.

Potere giudiziario: Corte Suprema composta da un Presidente, designato dal Gabinetto e nominato dall’Imperatore, e da 14 giudici. La Corte Suprema ha giurisdizione in materia costituzionale. Corti di grado inferiore: i giudici sono nominati dal Gabinetto per dieci anni.

Ultimo aggiornamento: 07/02/2019^Top^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché GIAPPONE Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in GIAPPONE

CONSOLATO GENERALE OSAKAAMBASCIATA TOKYO