Politica interna (GEORGIA)

La Georgia è un Repubblica Parlamentare. Il Governo e' guidato dal Primo Ministro Mamuka Bakhtadze e il Capo dello stato è Salome Zurabishvili, la prima volta di un presidente donna in Georgia. Il Parlamento, con mandato quadriennale, è formato da 150 membri, eletti attraverso un sistema elettorale misto: 77 membri con il metodo proporzionale e 73 con il sistema maggioritario.

Le elezioni parlamentari dell'ottobre 2016 hanno sancito la vittoria del partito di maggioranza al governo, garantendo quindi stabilità politica nel pieno rispetto delle regole democratiche, con elezioni libere, imparziali e regolari. L'Esecutivo è uscito rafforzato dall'appuntamento elettorale, garantendo quindi la continuità con l'ambizioso progetto di riforme economiche e politiche che il Governo aveva già messo in atto da qualche anno per garantire sviluppo economico e rafforzamento delle istituzioni democratiche. Nel dopo-elezioni è in corso una riorganizzazione delle opposizioni, che non sono state capaci di presentare credibili alternative all'elettorato e che sono quindi state sconfitte alle urne. 

L'altissimo attaccamento del popolo georgiano al percorso di integrazione europe ed euro-atlantica, così come la chiara direzione pro-occidentale delle istituzioni, hanno portato la Georgia a raggiungere in pochissimo tempo grandi risultati per la popolazione, fra cui un accordo di associazione e libero scambio con la UE e la liberalizzazione dei visti con l'UE. 

Ultimo aggiornamento: 12/02/2019^Top^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché GEORGIA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in GEORGIA