Politica economica (MALTA)

L'Unione Europea ha chiesto a Malta di rendere più sostenibili le proprie finanze pubbliche promuovendo riforme nel settore pensionistico e nella sanità, adottando nuove misure fiscali e migliorando i controlli sul sistema bancario e finanziario.

La solidità del sistema bancario maltese è dimostrata da una discreta liquidità e da una bassa esposizione al debito dei Paesi in difficolta dell'eurozona.Occorre però ricordare che Bank Of Valletta è stata l'unica banca maltese a partecipare agli stress test europei  registrando un risultato incoraggiante. 

Dal punto di vista del supporto al settore privato, il Governo maltese prevede una serie di incentivi e misure destinate soprattutto al settore immobiliare, con particolare attenzione all'isola di Gozo. 

Fra le iniziative di maggiore interesse per il nostro Paese e i nostri imprenditori meritano di essere segnalati alcuni progetti infrastrutturali e primo fra tutti il gasdotto che collegherà l'Isola a Gela e che viene confermata come una priorità politica. Altri progetti riguardano in particolare investimenti nel settore del riutilizzo delle acque con la tecnologia del "reverse osmosis" e la costruzione di un nuovo impianto per la desalinizzazione dell'acqua marina a Gozo. Da segnalare poi che per i lavori relativi ai trasporti e più nello specifico per i miglioramenti delle arterie stradali sono stati previsti stanziamenti pari a circa 700 milioni di euro. 

Ultimo aggiornamento: 27/02/2018^Top^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché MALTA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in MALTA

AMBASCIATA LA VALLETTA