Politica economica (CILE)

Il Cile è un Paese con un elevato grado di efficienza ed un alto livello di protezione degli investimenti, elementi questi che sono stati considerati positivamente nel processo di ammissione all’OCSE, coronato nel 2010 (primo Paese dell’America meridionale ad aver ottenuto tale riconoscimento).

L’economia cilena, dopo un quadriennio caratterizzato in cui è cresciuta mediamente dell'1.8%, nel primo trimestre del 2018 si e' espansa del 4.2%, lasciando intendere che a partire dall'anno in corso i ritmi si espansione del Pil saranno piu' sostenuti.

Dal punto di vista strutturale, il paese registra alcuni elementi di debolezza. In primo luogo, esso è ancora troppo dipendente dall’esportazione di commodities, in particolare rame. Inoltre, i costi dell’energia, nonostante le importanti riforme realizzate (e che produrranno i loro risultati solamente nei prossimi anni) si attestano ancora su livelli particolarmente elevati. Infine, dopo anni di crescita della produttività, alimentata dall’aumento di capitale per addetto, il Cile affronta la sfida dell’innovazione e del miglioramento del capitale umano.

 

Ultimo aggiornamento: 21/06/2018^Top^

 

Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché CILE Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in CILE

AMBASCIATA SANTIAGO