Politica economica (SENEGAL)

Nel 2014, il Presidente Macky Sall ha lanciato il piano di sviluppo del paese, denominato 'Plan Senegal Emergent' (PSE), con lo scopo di portare il paese a raggiungere lo status di paese emergente a reddito medio entro il 2035.

Gli obiettivi del PSE sono la trasformazione strutturale dell'economia, la promozione del capitale umano, della protezione sociale e dello sviluppo sostenibile e lo sviluppo istituzionale, la pace e la sicurezza. Durante la prima fase del PSE (2014-2018), la crescita è stata trainata dal settore pubblico, con importanti interventi infrastrutturali (autostrade, ferrovia, nuovo aeroporto e la nuova città di Diamniadio). La seconda fase del PSE (2019-2023) intende sviluppare una dinamica privata, con l’attrazione degli investimenti dal settore privato e la creazione di nuovi posti di lavoro. Fra i settori interessati dal piano figurano le infrastrutture, l'energia, l'edilizia popolare, l'agricoltura, il turismo, le telecomunicazioni e il settore sanitario.

In tale ottica, il governo ha creato diversi strumenti a sostegno delle aziende, primo fra tutti l’Agenzia per la promozione degli investimenti (APIX), che funge da sportello unico per le imprese. In fase di implementazione anche la creazione di poli industriali (in zone economiche speciali) e di agropoli, per lo sviluppo del settore agroindustriale.

 

Ultimo aggiornamento: 26/11/2019^Top^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché SENEGAL Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in SENEGAL

AMBASCIATA DAKAR