Politica economica (QATAR)

La politica economica del Qatar e' basata sugli obiettivi di sviluppo delineati attraverso la "Qatar National Vision 2030". I dati economico-energetici mostrano un'economia basata sulle entrate del mercato degli idrocarburi (gas naturale e petrolio) che insieme concorrono al 55% delle entrate statali, al 90% delle esportazioni e al 45% del PIL. Nonostante il peso di tale settore sull'economia nazionale, il Governo qatarino e' riuscito a mantenere ben solide le finanze pubbliche dopo la forte diminuzione del prezzo del petrolio avvenuta nel 2014, attraverso una miscela di provvedimenti; disciplina fiscale nelle spese correnti e finanziamento del debito sui mercati internazionali.

Nel 2016, il Governo ha ridotto la spesa corrente al 7,9% del PIL, avviando anche uno spostamento controciclico alla spesa di capitale pari a quasi un altro punto percentuale di PIL, portando cosi' il totale a 14,4%. Nella fase successiva, invece di operare ulteriori tagli al budget ed assorbire le attività straniere illiquide, il Governo ha deciso di finanziare il resto del deficit. Come risultato, il Qatar ha guadagnato 14,5 miliardi di dollari in debito estero con circa 9 miliardi di dollari in eurobond nel maggio 2016, particolarmente ben ricevuti dai mercati internazionali. Nel 2017 il prosieguo di queste politiche ha condotto ad un aumento del deficit di circa 3,8 miliardi di dollari, nel primo semestre. Il deficit dei primi sei mesi del 2017 e' stato coperto attraverso emissioni di debito locale ed internazionale.

Grazie agli ingenti ricavi derivanti dagli idrocarburi, negli ultimi anni il Qatar ha intrapreso un processo di diversificazione della propria economia, adottando politiche di sviluppo di importanti piani infrastrutturali, i quali sono la chiave di volta della stessa QNV 2030. Il contributo del settore infrastrutturale alla crescita dell'economia qatarina si attesta al 25 % del PIL e presenta una dinamica di crescita del 15% annuo. Si prevede che tale trend espansivo nel settore delle costruzioni e infrastrutture continui nei prossimi anni con investimenti pubblici stimati nell'ordine di 278 miliardi di dollari, molti dei quali legati ai Mondiali di calcio FIFA 2022.  Per finanziare questo piano infrastrutturale, il Governo qatarino sta mettendo a punto nuovi provvedimenti che incoraggino, in primis, una maggiore partnership pubblico-privato nell'imprenditoria, in particolare l'estensione di schemi PPP al settore edilizio e delle costruzioni, ad oggi limitati solo ad alcuni settori dell'economia.

Sul piano dell'attrazione investimenti esteri, il Qatar sta attuando le misure della seconda "National Development Strategy" (2017-2022). Queste riforme prevedono un rafforzamento del ruolo unico del Ministero dell'Economia e Finanze come Ente addetto all'approvazione degli investimenti provenienti da oltreconfine, in un'ottica di grande semplificazione burocratica. Tra le altre misure adottate, si segnalano aggiornamenti del quadro regolatorio relativo alle entrate nei settori strategici, con l'obiettivo di maggiore sviluppo di tali assets e una riforma dell'impianto legislativo sulla protezione dei capitali e sicurezza dei trasferimenti, volto a garantire l'allineamento del Qatar alle best practices internazionali.

In ambito di iniziativa imprenditoriale privata, il Qatar sta adottando delle riforme per lo sviluppo di piccole e medie imprese e per la diversificazione della produzione. Ne e' un esempio la nuova legge sulle compagnie commerciali che facilita la creazione di impresa, togliendo l'obbligo di un capitale minimo per la istituzione/registrazione delle societa' a responsabilita' limitata . Allo stesso tempo,sono state inoltre adottate misure per mitigare i rischi bancari associati al credito per le PMI. Il Governo ha assunto provvedimenti che permettono alle banche di essere molto selettive riguardo alle procedure per la concessione di prestiti assicurando, in tal modo, la robustezza del sistema bancario e finanziario.

(dati elaborati da Ambasciata d'Italia su Oxford Business Group Country Report - Qatar, in collaborazione con ICE DOHA)

 

.

Ultimo aggiornamento: 17/05/2018^Top^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché QATAR Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in QATAR

AMBASCIATA DOHA