Politica economica (MAROCCO)

I settori produttivi di punta del Marocco sono: le produzioni agricole (cereali, ortofrutta, prodotti ittici), la filiera automobilistica, l'estrazione e la lavorazione dei fosfati, l'industria della trasfromazione alimentare, la componentistica aeronautica, i prodotti in pelle, tessili, edilizia, produzione di energia da fonti rinnovabili, turismo. Rabat mira inoltre a sviluppare un’industria estrattiva non limitata al settore dei fosfati, e ad avviare attività di ricerca di petrolio e gas naturale. Oltre 30 compagnie appartenenti al settore energetico hanno avviato attività di esplorazione sia on-shore che off-shore. Notevole importanza viene attribuita allo sviluppo delle energie rinnovabili, allo scopo di ridurre la dipendenza energetica del Paese. Oltre al settore energetico, il Governo si prefigge di modernizzare il settore finanziario (nutrendo l’aspirazione di trasformare Casablanca in un centro finanziario per tutto il continente africano) e quello delle grandi opere infrastrutturali. Ulteriore volano di crescita è il turismo, che ha sperimentato incoraggianti incrementi dei flussi provenienti soprattutto dall’Europa, in particolare dall’Italia, grazie alla contestuale flessione di alcuni mercati concorrenti (Tunisia ed Egitto) a seguito degli eventi della Primavera araba. Un ruolo determinante sta avendo e avra' nei prossimi anni anche il turismo cinese, le cui presenze sono passate da 15.000 nel 2015 a 180.000 nel 2018 (+1.000%), specialmente dopoche verra' stabilita una linea diretta tra Casablanca e Pechino, prevista per fine 2019-inizio 2020. La manovra finanziaria approvata con la legge di bilancio 2019, con una spesa di circa 40 miliardi di euro, mira al raggiungimento di tre macro-obiettivi: sostegno alle politiche sociali, riduzione delle ineguaglianze e impulso agli investimenti e allo sviluppo del settore privato.  La legge di bilancio per il 2019 prevede infatti un significativo aumento della spesa sociale indirizzata, in particolare, all'istruzione, alla salute e ai programmi di protezione sociale per le famiglie economicamente vulnerabili. Anche per finanziare tali politiche, e' prevista una massiccia operazione di privatizzazioni di societa' a controllo statale, che consentirebbe di mantenere il deficit pubblico entro il 3,3%, mentre il debito pubblico dovrebbe attestarsi al 67% alla fine del 2019. Su una linea di sostanziale continuita' con le precedenti amministrazioni, gli assi portanti della politica economica di El Othmani per il 2019 saranno modernizzazione dell'industria, promozione degli investimenti privati e sostegno alle piccole medie imprese (secondo il principio della preferenza nazionale) e diversificazione dei partner commerciali. In questo contesto, l'attenzione del governo si focalizzera' soprattutto sui settori produttivi e sulle filiere maggiormente volte all'esportazione e ad alto valore aggiunto. Per raggiungere gli ambiziosi obiettivi annunciati, El Othmani mira a concretizzare e rendere operative le misure previste nei vari Piani di Sviluppo gia' avviati, a partire dal Piano di Accelerazione Industriale (PAI) che ha lo scopo di aumentare dal 14 al 23% il contributo dell'industria al PIL nazionale entro il 2020. Si procedera' quindi alla messa in opera di tutte le strategie settoriali, tra cui il Piano "Maroc Vert" (miglioramento efficacia e meccanizzazione nella produzione agricola), del Piano Nazionale di attuazione degli obiettivi definiti dalla COP22 (riduzione delle emissioni di gas serra e sviluppo delle energie rinnovabili), la Visione 2020 per il Turismo e il programma Halieutis (relativo al settore della pesca). Un altro obiettivo strategico per Othmani e' il generale miglioramento del clima d'affari con l'ambizione di raggiungere il gruppo dei 50 "migliori Paesi" nella classifica Doing Business della Banca Mondiale (nel 2018 il Marocco ha ottenuto la 60esima posizione su 190 Paesi), in particolare migliorando performance del Paese in termini di dematerializzazione delle procedure di creazione d'impresa, di trasparenza e chiarezza del quadro giuridico, di efficacia dei meccanismi di finanziamento e di abbreviazione dei tempi di pagamento da parte degli enti pubblici.

Ultimo aggiornamento: 23/01/2019^Top^

 

Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché MAROCCO Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in MAROCCO

CONSOLATO GENERALE CASABLANCA (Casablanca)AMBASCIATA RABAT