Perchè UNGHERIA


L'Ungheria e' un Paese europeo con buone prospettive di sviluppo in cui l'Italia gode di notevole popolarita'

L'’Ungheria é’ un Paese di medie dimensioni, con 10 milioni di abitanti. Budapest é’ cittá’ tipicamente europea, con una fascia di consumatori di livello medio e medio-alto paragonabile per gusti e stili di vita a quella dei Paesi dell'’Europa occidentale. I rapporti tra Italia e Ungheria sono tradizionalmente ottimi e l'’Italia gode di considerevole popolaritá. L'’Ungheria non presenta problemi particolari per l'’attivita’ di esportazione e puó’ essere considerata un mercato quasi domestico, con buone prospettive di sviluppo nel medio e lungo termine anche per l'est Europa.


L'Ungheria ha una posizione geografica e strategica che ne fa una sede ideale per la logistica

La posizione geografica e strategica dell'’Ungheria ne fa una sede ideale per la logistica. L'’Ungheria é attraversata da quattro corridoi pan-europei, ha una rete stradale di 1100 km, una rete ferroviaria estesa in tutto il Paese e 6 aeroporti internazionali. Il corridoio n. 4 va da nord-ovest a sud-est e connette Berlino al Mar Nero. Il corridoio n. 5 va da nord-est a sud-ovest e connette le regioni dell’'Adriatico con l’'Ucraina. Il corridoio n. 7, lungo il fiume Danubio, scorre dalla Germania al Mar Nero. Il ramo B del corridoio n. 10 attraversa la Serbia per arrivare a Salonicco.


L'Ungheria ha risorse umane qualificate, ma il costo del lavoro è in crescita.

Il sistema scolastico e universitario in Ungheria é nella media europea, eccelle in alcuni settori: ingegneria, ICT, farmaceutica, economia, matematica, fisica. Negli ultimi due anni si registra una carenza di manodopera a tutti i livelli (qualificata e non) in quanto il paese ha raggiunto la piena occupazione. In diminuzione il cuneo fiscale. Rimane comunque alto il numero dei giovani che emigrano, verso l'Occidente, alla ricerca di migliori condizioni salariali.


L'Ungheria attrae investimenti diretti esteri anche grazie agli incentivi del Governo ungherese

L'Ente delegato all'attrazione degli investimenti esteri è l'Agenzia Ungherese per la promozione degli Investimenti (HIPA). L'Agenzia, in base alle caratteristiche dell'investimento, eroga diverse forme di contributo. La presenza estera è particolarmente forte nell'automotive, nello sviluppo software, nella chimica-farmaceutica ed in generale nelle scienze della vita. Da gennaio 2017 la tassazione sui redditi di impresa è scesa al 9%.


L'Ungheria gode di consistenti contributi dell'Unione Europea, dai fondi strutturali e dal fondo di coesione

L'’Ungheria gode di consistenti contributi UE (fondi strutturali e di coesione). Nel periodo 2014-2020 sono stati destinati al Paese 21,9 miliardi di euro, suddivisi in sette programmi operativi: di cui: euro 15 mld per le regioni meno sviluppate; euro 6 mld per le politiche di coesione; euro 463,7 mln per le regioni sviluppate; euro 361,8 mln per cooperazione territoriale e euro 49,8 mln per l'impiego giovanile.


Ultimo aggiornamento: 12/04/2019^Top^

 

Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché UNGHERIA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in UNGHERIA

AMBASCIATA BUDAPEST