Perchè TUNISIA


Vicinanza all'Italia

La Tunisia è il paese del Nord Africa più vicino all'Italia. Vi sono 4 voli giornalieri (2 Tunisair e 2 Alitalia) che collegano i due Paesi. Tunisair effettua voli anche su Milano, Venezia, Bologna, Napoli e Palermo. Anche i collegamenti via nave con diverse compagnie italiane e tunisine sono giornalieri.


Normativa favorevole agli investimenti.

A settembre 2016 è stato adottato un nuovo Codice degli Investimenti (Legge 2016-71 del 30.9.2016 pubblicata sul Jort N 82 del 7.10.2016) per aumentare l'attrattività economica del Paese attraverso la rimozione degli ostacoli amministrativi. Secondo la nuova normativa, l'accesso al mercato è generalmente libero tranne che per alcune specifiche attività economiche per le quali è obbligatoria un'autorizzazione. Ad aprile 2017, sono entrati in vigore i 3 decreti attuativi NN. 388, 389, 390 del 9.3.2017.


Costo competitivo dei fattori di produzione e della mano d'opera

Le nostre imprese sono invogliate dalla presenza di mano d'opera qualificata e competitiva, abbondante e a basso costo e dai costi molto competitivi dei fattori di produzione.


Accesso libero al mercato dell'Unione Europea

Fra l'Unione Europea e la Tunisia è in vigore un Accordo di libero scambio per i prodotti industriali. Esistono tuttavia ancora dei settori in cui il Paese applica talvolta delle barriere non tariffarie. Dall'ottobre 2015 è in corso un negoziato per un Accordo più completo (ALECA/DCFTA) per un'ulteriore intergrazione delle due economie attraverso un'armonizzazione della normativa tunisina all'UE, la graduale rimozione di tutti gli ostacoli paratariffari e l'apertura dei servizi.


Facile approccio ai mercati contigui

La Tunisia costituisce una potenziale "piattaforma" per l'approccio ai mercati contigui, grazie agli accordi bilaterali e multilaterali esistenti con i Paesi dell'UMA (Unione del Maghreb Arabo). In particolare, l'Accordo di Agadir, stipulato tra Tunisia, Marocco, Egitto e Giordania prevede la libera circolazione di beni industriali tra i quattro Paesi firmatari dal 1° gennaio 2005. Inoltre, nel luglio 2018, per rafforzare il suo ruolo di "hub", la Tunisia è divenuta membro del Mercato comune dell'Africa orientale e meridionale (COMESA).


Ultimo aggiornamento: 14/05/2019^Top^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché TUNISIA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in TUNISIA