Overview (PERU')

L’interscambio commerciale con l’Italia ha registrato una certa ripresa nel primo semestre di quest’anno: le esportazioni dell’Italia verso il Perù sono cresciute del 71,7% rispetto al primo semestre dell’anno precedente, mentre il valore delle nostre importazioni dal Perù è aumentato dell’8,5%.

Sempre nel primo semestre di quest’anno si è registrato un saldo della bilancia commerciale leggermente favorevole all’Italia, in parte dovuto al perdurare della bassa valutazione delle materie prime sul mercato internazionale, ma anche ad un accresciuto interesse nei confronti dell’Italia e dei prodotti italiani.

E’ bene in aggiunta segnalare che la domanda peruviana di prodotti italiani risulta poco elastica rispetto all’aumento dei prezzi dal momento che il brand Italia viene qui percepito come sinonimo di buona qualità e di eccellenza, per la quale si è disposti a pagare un po’ pi più. Tutto questo si aggiunge al progressivo aumento del reddito pro-capite che dovrebbe portare il Perù a raggiungere i parametri dei Paesi OCSE nel 2021, come affermato da alcune importanti istituzioni economiche internazionali.

Buone opportunità di inserimento e di consolidamento dei prodotti italiani nel mercato peruviano continuano ad essere rappresentate da macchinari per l’industria manifatturiera e costruzioni, l’agroalimentare di lusso, nonchè mobili, arredo e design.

E’ attesa una significativa crescita dello stock di capitale investito dall’Italia (oggi al ventiduesimo posto tra i paesi esteri investitori) a seguito dell’avvio delle grandi opere già aggiudicate – prima tra tutte la linea 2 della Metropolitana di Lima la cui gara è stata vinta dalla cordata italo-spagnola facente capo al gruppo italiano Salini-Impregilo, Ansaldo e Ansaldo-Breda e i cui lavori sono iniziati a maggio us.

Nell’ambito del Public Procurement, si ricorda il programma di investimenti nel settore sanitario, energetico (in primis l’ammodernamento della centrale idroelettrica del Mantaro) ed infrastrutture (linee 3 e 4 della metropolitana di Lima che saranno aggiudicate nel corso del 2016).

Il locale Ministero dell’Interno ha poi indetto gare, nella modalità da Governo a Governo, per l’acquisto di armamenti individuali e sistemi infrastrutturali TETRA per la Polizia Nazionale, dove hanno manifestato il proprio interesse Beretta e Selex – Finmeccanica rispettivamente.

Si segnala, infine, che, per prevenire e contrastare le possibili conseguenze del fenomeno de “El Niño” sulla popolazione, l’infrastruttura e la produzione, il Governo ha previsto lo stanziamento di circa 1.700 milioni di Soles (pari a circa 532 milioni di dollari americani) per il 2015.

Più della metà sono già stati sbloccati per l’acquisto di assicurazioni, la costruzione di opere di protezione e consolidamento in caso di inondazioni, l’acquisto di elicotteri ad uso della Protezione Civile, ecc.

Il Governo peruviano ha poi richiesto alle Delegazioni internazionali qui presenti un eventuale supporto tecnologico, logistico e di expertise nella gestione dei disastri naturali.

Ultimo aggiornamento: 18/09/2015^Top^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché PERU' Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in PERU'

AMBASCIATA LIMA