Overview (SENEGAL)

I rapporti politici bilaterali sono tradizionalmente eccellenti e in fase di consolidamento sul piano politico, culturale, economico e della cooperazione allo sviluppo. Ciò anche in virtù della presenza in Italia di una delle maggiori comunità senegalesi in Europa.

Da quando è stato lanciato nel 2014 il piano di sviluppo del paese (PSE – Plan Sénégal émergent), il Senegal sta vivendo un momento molto vitale del proprio sviluppo, con tassi di crescita negli ultimi anni attorno al 7% e in forma continuativa, quindi strutturale. Il PSE si pone l’ambizioso obiettivo di far raggiungere al paese lo status di economia emergente entro il 2035, grazie alla trasformazione strutturale del tessuto economico attraverso il consolidamento della crescita e lo sviluppo di nuovi settori produttivi. L’obiettivo è creare ricchezza e occupazione vincendo la sfida demografica. Non a caso, il paese ha guadagnato ben 57 posizioni nella classifica “Doing Business” dal 2014 ad oggi, posizionandosi al 123 posto su 190, mentre anche SACE nel suo rapporto “keep calm and made in Italy 2018” ha indicato il Senegal tra i paesi più promettenti per le esportazioni italiane.

Importanti progetti sono stati avviati nel settore delle infrastrutture, a partire dalla costruzione di un nuovo aeroporto, di diverse dorsali  autostradali e della nuova città di Diamniadio. Si attendono poi interessanti sviluppi nel settore oil&gas, grazie alla scoperta e alla prossima messa in produzione di alcuni promettenti giacimenti offshore.

Dal punto di vista economico e commerciale, si segnala l'interesse del mercato senegalese per i prodotti italiani, sia per la loro riconosciuta qualità, sia per l'influenza della consistente comunità senegalese in Italia.

In generale, l’imprenditoria italiana in Senegal è caratterizzata dalla predominante presenza di piccole società miste, dedite soprattutto ad attività di import-export nel settore dei prodotti ittici freschi e congelati, della loro prima trasformazione, nel settore dell’agricoltura e dei materiali da costruzione. Sono presenti alcune imprese di medie dimensioni in particolare nello sfruttamento della pesca, nella lavorazione della pelle e nell’agrobusiness. Importanti le compagnie di navigazione  (Messina, MSC e Grimaldi, con uffici in loco), che coprono, a partire da Dakar, le rotte commerciali con la regione dell’Africa occidentale e tra l’Europa ed il Sud America. Non sono presenti in Senegal filiali di banche italiane, mentre esistono banche internazionali francesi.

L'Italia è particolarmente attiva anche sul fronte della cooperazione allo sviluppo, con particolare riferimento a specifiche aree di intervento quali lo sviluppo del settore privato, lo sviluppo rurale, il settore sociale e della tutela dei diritti, soprattutto delle donne e dell’infanzia.

Ultimo aggiornamento: 22/11/2019^Top^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché SENEGAL Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in SENEGAL

AMBASCIATA DAKAR