Disponibilità materie prime (MESSICO)

Logo Viaggiare Sicuri
Materia PrimaUnità20122013201420152016
argento kg 4753000.00 5046000.00 527700.00 6000000.00 4109608.00
cadmio tonnellate 1482.00 1451.00 1408.66 1282.81 1408.66
carbone tonnellate 13656051.00 13065353.00 13435005.08 7245472.00 8130459.00
ferro tonnellate 8047183.00 8093547.00 7855095.63 7581576.70 6969582.00
fluorite tonnellate 1237091.00 1210477.00 1109721.00 624574.00 655255.00
fosforite tonnellate 1724662.00 2217481.00 1663059.00 1929439.00 2909266.00
manganese tonnellate 188294.00 211559.00 235686.14 217466.45 205645.00
mobildeno tonnellate 11366.00 12562.00 14370.12 11327.42 11896.00
oro kg 96650.00 97967.00 98166.27 123364.00 116923.83
piombo tonnellate 210382.00 200362.00 196746.47 212964.00 159043.91
rame tonnellate 439531.00 409172.00 542419.26 485529.00 490999.05
zinco tonnellate 500125.00 420915.00 449145.80 454629.00 384247.75
zolfo tonnellate 1010875.00 1025841.00 992938.56 858126.53 673285.00

^Top^

Osservazioni

L’industria mineraria ricopre un ruolo importante in Messico. Geologicamente il Paese dispone di una notevole ricchezza mineraria, elemento che gli permette di essere fra i primi 12 produttori globali in oltre 20 minerali diversi e, nello specifico, di essere il secondo leader mondiale nella produzione di argento, terzo in quella del bismuto, della celestite e del wollastonite, quinto nell’estrazione di molibdeno, piombo e zinco, sesto in quella del cadmio e selenio, settimo in rame e diatomite, ottavo in oro e sale, nono in manganese e gesso, decimo in barite e dodicesimo in bentonite e grafite.

Il Messico produce circa 47 varietà minerarie: 14 varietà non ferrose, 4 siderurgiche e 27 non metalliche. Le attività minerarie si trovano dislocate in più di 300 località differenti. Gli Stati maggiormente interessati dalle attività estrattive sono Sonora (con una partecipazione alla produzione totale del 33,3%), Zacatecas (19,3%), Chihuahua (9.9%), Durango (7,9%) e Coahuila (7,6%). Le principali imprese minerarie che operano nel Paese sono Grupo México (impresa messicana nei settori argento e oro), Fresnillo PLC (impresa messicana nei settori argento e oro), Insutria Peñoles (impresa messicana nei settori argento, oro, piombo, solfato di sodio), GoldCorp Mex (impresa canadese nei settori oro e argento) e Grupo Acerero del Norte (impresa messicana nei settori ferro, carbone e acciaio).

Nel 2016 il settore minerario in Messico ha affrontato un anno difficile, registrando un -1.6% del PIL rispetto al +4,9% del 2012. Anche se i prezzi dei metalli sono migliorati, alcuni fattori come l’obbligo dei nuovi diritti (“obligación de nuevos derechos”) e l’impossibilità di dedurre i costi pre-operativi di sfruttamento nello stesso anno nel quale si effettuano hanno portato il settore a dover limitare i propri indici di aspettativa di crescita. Al tempo stesso, comunque, i fattori di competitività del Paese - come i ricchi giacimenti minerari, la riduzione delle tariffe dell’elettricità e la disponibilità di mano d’opera -mantengono il settore in fermento.

Per quanto riguarda il quadro normativo, l’art. 27 della Costituzione messicana sancisce che alla nazione corrisponde il controllo diretto di tutte le risorse naturali e minerali. Nello specifico, il quadro normativo che tutela l’ambito dell’estrazione mineraria è conosciuto come Regolamento “de la Ley Minera”, promulgato nel 1999 e aggiornato nel 2018, nel quale, oltre ad elencare tutte le istituzioni incaricate di queste tematiche, si stabiliscono anche aspetti come lo sviluppo delle PMI nel settore minerario, si illustra il ruolo del Consiglio per le Risorse Naturali e si dettano le condizioni per le concessioni e lo sfruttamento delle riserve minerarie. Il secondo capitolo del Regolamento riguarda le gare per l’attribuzione delle concessioni minerarie, rilevando le modalità di partecipazione e le condizioni necessarie. Nella “Ley de Inversion Extranjera” del 1993, emendata nel 2017, che regola gli investimenti stranieri in Messico, all’art. 10 vengono sancite le modalità per ottenere i permessi per lo sfruttamento di giacimenti minerari da parte di imprese straniere.

Inoltre, la recente riforma energetica ha modificato le previsioni costituzionali al fine di garantire una maggiore partecipazione dell’iniziativa privata nei vari comparti del settore petrolifero e dell’energia elettrica.

 

(Fonte dati: https://www.sgm.gob.mx/productos/pdf/Anuario_2016_Edicion_2017.pdf)


^Top^

 

Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché MESSICO Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in MESSICO

AMBASCIATA CITTA' DEL MESSICO