Disponibilità materie prime (COLOMBIA)

Logo Viaggiare Sicuri
Materia PrimaUnità2012201320142015201620172018
Argento Grammo/anno 19367646.00 13968003.00 11498430.00 10154760.00 10427371.00
Carbone Tonnellate/anno 89024321.00 85464715.00 88577980.00 85547514.00 90511989.00
Ferro Tonnellata 809224.00 710047.00 676180.00 901736.00 715692.00
Gas Naturale Milioni di Piedi cubici/giorno 1054.00 1249.00 1106.00 1133.00 1081.00
Nichel contenuto nel Ferro-nichel Tonnellata 51596.00 49320.00 41221.00 36671.00 0.00
Oro Grammo/anno 66177598.00 55744998.00 57014762.00 59201934.00 0.00
Petrolio Barili/giorno (in migliaia) 944.00 1010.00 990.00 1006.00 899.00
Platino grammo/anno 1460116.00 1836011.00 1134655.00 860594.00 916968.00
Rame Tonnellata 3902.00 3294.00 19956.00 0.00 0.00
Smeraldi Carati/anno 1210594.00 2627078.00 1966550.00 2167110.00 2386995.00
Zolfo Tonnellata 63790.00 52470.00 48513.00 63236.00 0.00

^Top^

Osservazioni

La Colombia dispone di un'ampia varietà di risorse naturali e materie prime. L'attivita' estrattiva in alcuni settori é in forte espansione.

PETROLIO – Il settore è considerato tradizionalmente una delle “locomotive” dell’economia colombiana. Oltre la metà della produzione è destinata all’esportazione, soprattutto verso gli Stati Uniti. A seguito della caduta mondiale dei prezzi del petrolio negli ultimi due anni, le esportazioni di petrolio sono diminuite, nel 2016, del 28,5% (passando da 14,1 a 10 mln di USD). Le riserve provate di petrolio ammontano ad oggi a 2 Mld di barili, con un'autosufficienza di 5,5 anni. Grazie alla scoperta di nuovi giacimenti negli ultimi anni, il Governo sta studiando adeguate misure per mantenere costante la produzione di petrolio, che nel 2016 ha registrato una caduta del 12% con in media 885.000 b/g. I maggiori siti di estrazione del greggio sono ubicati nei Dipartimenti del Meta (Rubiales, Castilla e Quifa), Casanare (Pauto Sur Piedemonte e Cupiagua), Arauca (Caño Limon), Putumayo (Costayaco) e Santander (La Cira).

GAS NATURALE – Con l’avvento delle nuove tecnologie è stato possibile lo sfruttamento di nuove riserve attraverso il sistema di “shale gas” (gas di scisto). Tali risorse sono state reperite in tre diverse conche: Valle Medio del Magdalena, Llanos e Catatumbo. La Colombia è il terzo Paese in Sudamerica per il maggior potenziale di giacimenti non convenzionali, dopo Argentina e Brasile. I principali bacini di sfruttamento si trovano nei Dipartimenti del Casanare (Cupiagua e Cusiana) e Guajira (Chuchupa). L’azienda petrolifera statunitense Chevron è il maggior produttore di gas e attraverso ECOPETROL risponde al 60% della domanda interna (con oltre 400 stazioni di servizio Texaco sul territorio colombiano).

CARBONE – La Colombia è il quinto esportatore mondiale di carbone e rappresenta la seconda fonte di reddito del Paese. Nel 2016 la produzione di carbone ha registrato una cifra record pari a 90.511.989 tonnellate (+5,8% rispetto al 2015). Le principali miniere si trovano nei dipartimenti di Cesar (oltre il 50%) e Guajira (quasi il 40%). Altre sono presenti nei dipartimenti di Boyacá, Cundinamarca e Norte de Santander.

FERRONICHEL – La produzione rappresenta la quarta fonte di reddito, dopo petrolio, carbone e gas. Viene esportato anche verso l'Italia. Il giacimento più importante, per dimensione e qualità, si trova a Montelibano, nel Dpto. di Córdoba, sfruttato dall’azienda Cerromatoso S.A. (BHP Billiton). La produzione annuale si aggira sulle 50.000 t (circa il 10% della produzione mondiale).

ORO – Il Dpto. di Antiochia produce oltre il 40% della produzione nazionale, seguito dal Chocò. Il Ministero delle Miniere e dell'Energia ha individuato circa 14.000 unità produttive, di cui oltre il 60% avente diritto legale. La maggior parte della produzione è realizzata su piccola scala, con tecnologie obsolete. La più grande società è la Mineros S.A. che spera di duplicare la sua produzione nei prossimi 4 anni passando da 200.000 a 500.000 once. Parte del prodotto estratto è destinato alla fabbricazione di gioielli che si concentra nelle aree di Bogotà, Medellin, Bucaramanga, Cali e Manizales, ove operano gioiellerie di alto livello. La produzione di oro, nel 2016, è aumentata del 4,4% rispetto al 2015, passando da 1.903.066 a 1.987.086 once.

SMERALDI – La Colombia è il maggior produttore di smeraldi, per qualità, nel mondo. Dopo un vertiginoso calo a partire dal 2010. Nel 2016 ha registrato un miglioramento rispetto al 2015 (+14%), passando da una produzione di 1.782.059 a 2.025.680 Gr.. Il Paese continua ad essere il leader mondiale incontrastato con una partecipazione del 55%, seguito dal Brasile con il 15%. 

 


^Top^

 

Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché COLOMBIA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in COLOMBIA

AMBASCIATA BOGOTA'