Disponibilità materie prime (ARGENTINA)

Logo Viaggiare Sicuri
Materia PrimaUnità20122013201420152016
acciaio grezzo migliaia tonn 4996.00 5186.00 0.00
alluminio Tonn 413395.00 440176.00 0.00
biodiesel migliaia tonnellate 3000.00 2800.00 0.00
carta giornale tonn 154850.00 136379.00 0.00
cemento migliaia tonn 10716.00 11092.00 0.00
energia elettrica GWh 131591.00 135154.00 0.00
etilene migliaia tonn 689.00 695.00 0.00
farina grano migliaia tonn 4636.00 4006.00 0.00
gas naturale miliardi metri cubici 44.10 41.70 0.00
granoturco milioni tonn 21.20 23.50 0.00
lamiere a caldo migliaia tonn 4103.00 4451.00 0.00
oro tonnellata 0.00 50.00 57.00 0.00 0.00
petrolio grezzo migliaia metri cubici 32004.00 31328.00 0.00
polietilene migliaia tonn 570.00 584.00 0.00
pvc migliaia tonn 195.00 205.00 0.00
soia milioni tonn 40.10 55.00 0.00
vino migliaia ettolitri 10051.00 10336.00 0.00
zucchero migliaia tonn 2034.00 1782.00 0.00

^Top^

Osservazioni

Il settore agroalimentare é il settore per eccellenza piú rappresentativo dell’attivitá produttiva argentina e della potenzialitá d’inserimento del Paese sui mercati internazionali.  Trattasi di un settore economico che continua a svilupparsi e crescere in un modo del tutto straordinario, nonostante le ricorrenti crisi economiche e politiche del Paese.

L’Argentina è ricca di risorse naturali. Il Paese ha un potenziale di sviluppo in quasi tutto il territorio, anche se le regioni più promettenti sono quelle vicine alla Cordigliera delle Ande. Nella regione nord occidentale si trovano giacimenti di oro, rame, argento, zinco, piombo e litio. Nella regione centrale di Cuyo esistono miniere di molibdeno, nichel, argilla, marmo, quarzo, alluminio, magnesio e cobalto; in Patagonia si trovano riserve di oro, molibdeno, argento, zinco, piombo, argilla, quarzo, graniti, sali e minerale di ferro. Nel resto del Paese si sfruttano giacimenti di minerali non metalliferi per l’industria e la costruzione: gesso, sabbie, granito, marmo e pietre varie. L’Argentina è il terzo produttore mondiale di litio, il quarto di boro, il decimo di argento ed il quattordicesimo di oro (quarto in Sudamerica); significative anche le produzioni di rame (20^posto), piombo (21^) e zinco (25^). Bisogna sottolineare inoltre le potenzialità produttive di silicio e grafite (importante nella produzione di batterie ion-litio utilizzate nei telefoni cellulari, tablets e computer portatili).

Il settore minerario rappresenta attualmente circa l’1% del PIL ed il 6% del totale delle esportazioni nazionali. Nel 2014 sono state prodotte, congiuntamente, circa 900 tonnellate di oro e argento e 625 mila tonnellate, in congiunto, di alluminio, rame, piombo e zinco, con una forza lavoro impiegata di circa 73 mila unità.

 


^Top^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché ARGENTINA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia