07/11/2016 - Missione FMI in Tanzania

Missione FMI in Tanzania

Un team del Fondo Monetario internazionale (FMI), guidata da Mauricio Villafuerte, ha visitato la Tanzania dal 18 al 28 ottobre 2016 intrattenendo colloqui con il Ministro delle finanze, il Governatore della Bank of Tanzania, e altri funzionari del governo e della Banca Centrale sulla  quinta revisione del programma di sostegno Policy Support Instrument (PSI) che era stata approvata il 16 luglio 2014. Secondo Villafuerte, i dati preliminari relativi alla Tanzania per il primo semestre del 2016 indicano che la crescita economica è stata forte e che l’obiettivo di raggiungere un +7% per l’intero anno è raggiungibile. L’inflazione è scesa al 4,5%  in settembre, al di sotto dell'obiettivo previsto del 5%. La bilancia dei conti correnti è migliorata significativamente grazie alla riduzione delle importazioni di beni capitali connesse alla riduzione degli investienti mentre le esportazioni di oro e beni manufatturieri sono cresciute. Anche le riserve di valuta straniera della Bank of Tanzania sono cresciute. In aumento le entrate fiscali, con una crescita del surplus di bilancio a causa del ritardo nell’attuazione di progetti all’inizio dell’anno e quindi della conseguente minore spesa pubblica.

Buona la situazione finanziaria, con un basso rischio per quanto riguarda il debito estero. Ciò dovrebbe permettere alla Tanzania di ottenere prestiti commerciali e agevolati, anche per velocizzare i progetti di invesitmento per lo sviluppo del paese. La missione ha lodato gli sforzi delle autorità per migliorare l’efficienza della spesa pubblica, con l’avvertenza di non compromettere l'erogazione di servizi essenziali. Tra le misure suggerite, favorire il credito attraverso un’ulteriore liberalizzazione finanziaria, in linea con gli impegni assunti nell'ambito del Protocollo dell'Unione Monetaria dell'Africa orientale; ottenere un rating per ampliare le opportunità della Tanzania di ottenere prestiti all’estero; nonché un ampliamento degli strumenti di politica monetaria.

La missione ha accolto favorevolmente il Secondo Piano quinquennale di sviluppo, raccomandando di migliorare il dialogo col settore privato e di accelerare le riforme per rafforzare l’ambiente imprenditoriale.

 


Ambasciata d'Italia Dar es Salaam tanzania
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché TANZANIA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in TANZANIA

AMBASCIATA DAR-ES-SALAAM