02/07/2013 - Selezionato il progetto Trans Atlantic Pipeline (TAP)

Selezionato il progetto Trans Atlantic Pipeline (TAP)

Il Consorzio Shah-Deniz ha selezionato il progetto TAP come infrastruttura destinata a veicolare il gas azero verso l’Europa nell’ambito del corridoio meridionale, portando le risorse del Mar Caspio direttamente sul mercato europeo. I 900 km di gasdotto saranno collegati alla rete che rifornisce Giorgia e Turchia e attraverseranno Grecia e Albania per terminare in Puglia, consentendo all’Italia di trasformarsi in hub commerciale. Il corridoio è stato fortemente voluto dalla UE per alternare le fonti di approvvigionamento e ridurre la dipendenza dalla Russia. Dopo il TAP dovrebbero essere realizzate le infrastrutture collegate quali la bretella IGB (interconnessione Grecia-Bulgaria) e lo IAP (Ionian Adriatic Pipeline) per l’approviggionamento dell’area balcanica. Successivamente, quando volumi aggiuntivi saranno disponibili dall’Azerbaijan, potrà essere avviata anche la realizzazione del gasdotto Nabucco West, che passerà attraverso Bulgaria, Romania e Ungheria per terminare in Austria. Con la realizzazione del TAP si prevede di fare arrivare in Europa, a partire dal 2019, circa 10 miliardi di metri cubi di gas. Con ripercussioni importanti per un Paese come l’Italia, che importa il 90% del gas naturale che consuma e che dipende da Russia e Algeria per oltre il 65%.


Ambasciata d'Italia - Zagabria
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché CROAZIA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in CROAZIA

CONSOLATO GENERALE FIUMEAMBASCIATA ZAGABRIA