28/06/2013 - DECISIONE DELL’UNIONE EUROPEA: LA BOSNIA ERZEGOVINA PUO’ ESPORTARE ATTRAVERSO IL PORTO DI PLOCE IN CROAZIA

DECISIONE DELL’UNIONE EUROPEA: LA BOSNIA ERZEGOVINA PUO’ ESPORTARE ATTRAVERSO IL PORTO DI PLOCE IN CROAZIA

L’Accordo tra la Bosnia Erzegovina e la Croazia firmato a Bruxelles il 19 giugno 2013 ha permesso la definizione di alcune questioni connesse all'ingresso della Croazia nell’Unione Europea, tra cui quella del libero transito attraverso il territorio della Croazia fino al porto di Ploce ed attraverso il territorio della Bosnia Erzegovina fino alla città di Neum. L'Accordo rende possibile il transito della merce proveniente dalla Croazia attraverso il corridoio di Neum e l'esportazione di prodotti bosniaci attraverso il porto di Ploce verso paesi terzi.


Ufficio ICE di Sarajevo
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché BOSNIA ED ERZEGOVINA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in BOSNIA ED ERZEGOVINA

AMBASCIATA SARAJEVO