21/09/2016 - Parco industriale di Kendal

Parco industriale di Kendal

Il Kendal Industrial Park, un complesso industriale costruito da una joint-venture Indo-Singaporeana che comprende anche zone abitative, e` stato inagurato alla fine di agosto dal Presidente indonesiano Joko (Jokowi) Widodo a Kendal, Jawa Centrale.

Il parco, di 2.700 ettari e conosciuto con il nome di Park by the Bay, sara` un centro nel quale saranno concentrate aziende di vari settori come ad esempio mobiliare, alimentare e materiale per la costruzione.

Il complesso industriale ha gia` attratto molti investitori stranieri grazie alla sua posizione strategica (e’ situato a circa 20 Km da Semarang, la capitale della provincia, dall’aeroporto Achmad Yani e  dal porto di Tanjung Emas),  al momento ha gia` incassato Rp. 3,28 trilioni (USD 249.28 milioni circa) di investimenti provenienti da 16 aziende  indonesiane, singaporeane, malesi, giapponesi e cinesi e con molti altri paesi sono in lista d’attesa per investire in questa zona, come ad esempio la Corea del Sud.

Il governo di Joko Widodo e`fortemente intenzionato a rafforzare il settore industriale dell’economia piu` grande del Sud-Est asiatico che al momento non riesce a raggiungere il tasso di crescita prefisato del 5,2%. Per cercare di raggiungere il target, Jokowi ha come priorita` principale quella di accelerare lo sviluppo dell’industria manifatturiera in quanto puo` assorbire un numero elevato di manodopera e dare impulso alla crescita dell’economia indonesiana.

La ditta singaporeana Sembcorp Development Ltd, in joint venture con la PT Jabeka Tbk per questo progetto, ha una gia` un’ampia esperienza nelle costruzioni di impianti per il trattamento delle acque di scarico e la gestione delle acque municipali ed industriali in paesi come Singapore, Cina, Cile e Sudafrica.

La Sembcorp ha progettato il Kendal Industrial Park cercando di sfruttare al massimo il terreno a disposizione (incorporando zone residenziali, centri commerciali, driving range, campi da golf e un cycling track lungo 42Km) e facendo attenzione anche a particolari importanti come la gestione dell’acqua potabile e la prevenzione/gestione di possibili allagamenti.

La costruzione della prima fase, di  860 ettari, dovrebbe essere terminata nel 2020, seguita poi dalla seconda fase di 1080 ettari e la terza di 760 ettari.


Ambasciata d'Italia Jakarta
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché INDONESIA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia